/ Eventi

Eventi | 12 febbraio 2011, 07:00

A Caraglio stasera il "Romanticismo in musicA" con Gilardino e Averone

Sergio Maria Gilardino

Sergio Maria Gilardino

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Caraglio e l’ Associazione Culturale Grimelda all’interno della Rassegna Musicale “TRAME & NOTE 2010/2011” presentano sabato 12 febbraio alle 21, presso il Filatoio Rosso di Caraglio – Sala delle Colonne-, “Romanticismo in musicA”. I capolavori della musica romantica eseguiti al pianoforte dal virtuoso Alessio Averone e presentati dall’emerito professore Sergio Maria Gilardino. Un’impareggiabile carrellata del più avvincente repertorio pianistico, illustrato nei suoi legami con opere letterarie e musiche popolari.  

ALESSIO AVERONE

Alessio Averone, pianista vercellese di fama internazionale, ha iniziato la sua carriera giovanissimo, diplomandosi al Conservatorio di Torino. Dopo aver seguito delle Master Classes sotto la guida del pianista russo Boris Block ad Essen, in Germania, ha perfezionato la sua interpretazione musicale grazie agli insegnamenti di Stewart Gordon, presso l’University of Southern California a Los Angeles. Nel corso degli anni, Averone ha sviluppato una grande professionalità musicale grazie ad autorevoli insegnanti privati che, riconoscendone il talento, hanno dato il via alla sua attività concertistica in prestigiose sale come la Salle Gaveau e la Salle Cortot a Parigi e il Teatro Reale a Torino. Giunto infine ad una piena maturità artistica, ha inciso il quinto concerto per pianoforte (l’Imperatore) con l’Orchestra Giovanile del Piemonte e con la San Diego Symphony Orchestra. Nel corso degli ultimi anni, si è esibito in varie città americane ed europee, sia come solista che con orchestre da camera e sinfoniche.  

SERGIO MARIA GILARDINO

Nato in Piemonte, ha parlato fin da piccino la lingua ancestrale della sua terra. Attraversa l’oceano per la prima volta a 17 anni. Dopo la prima esperienza americana consegue la laurea in lingue e letterature germaniche e soggiorna in vari Paesi europei. Consegue il dottorato ad Harvard in lingue e letterature romanze ed insegna letteratura comparata dal 1976 al 2005 all’Università McGill, a Montréal. Scrive libri e articoli su vari argomenti, con predilezione per il periodo romantico e moderno. Inizia a cooperare con il governo federale del Canada per il recupero delle lingue amerindiane. Partecipa per più di un ventennio ai convegni internazionali sulla lingua e la letteratura piemontese, scrivendo e pubblicando lunghi saggi sui classici di questa letteratura. Per sette anni vive in una minuscola comunità Walser in Piemonte, ai piedi del Monte Rosa e redige il dizionario, la grammatica e la storia di questa lingua. Vive attualmente a Coumboscuro, dove redige il dizionario della lingua provenzale. Ha suonato per anni il liuto e la chitarra classica ed è sempre stato un appassionato di musica.  

Ingresso libero. Rassegna musicale realizzata con il contributo della FONDAZIONE CRT Info: Comune di Caraglio - Ufficio cultura tel. 0171 617723 - Biblioteca tel. 0171 617714.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium