/ Eventi

Eventi | 12 febbraio 2011, 10:00

“Altri documentari” da mercoledì 16 febbraio ad Alba

Tre appuntamenti a ingresso gratuito presso il Cinema Moretta dalle 21. In programma corti e dibattiti per riflettere sul mondo del lavoro, dell’immigrazione, della violenza, dei rifiuti.

La copertina del documentario “Una montagna di balle” di Nicola Angrisano

La copertina del documentario “Una montagna di balle” di Nicola Angrisano

Da mercoledì 16 febbraio la rassegna “Altri documentari” alle 21 presso il Cinema Moretta di Alba. Tre appuntamenti ad ingresso gratuito. Si apre con “In Between. Nove sguardi sulla scena europea”, un documentario di A. Diaco, E.Teodorani, H.Morango, P.Mota Santos sulla vita, i progetti e le scelte delle seconde generazioni di migranti in Europa. 

La stessa sera seguirà “Un mondo di lavoro”, cortometraggio di 30 minuti firmato Remo Schellino con l'animazione di Silvio Arlenghi. Nella pellicola sei donne e sei uomini lavoratori migranti della provincia di Cuneo parlano del proprio lavoro e della propria storia. A fine proiezione un dibattito con i componenti delle associazioni che hanno realizzato il documentario.  

Altro appuntamento mercoledì 23 febbraio sempre alle ore 21. Sarà “Abc Colombia” di Enrica Colusso. Il documentario segue la difficile crescita dei bambini di una piccola comunità rurale colombiana, in una zona controllata dalle forze paramilitari e racconta alcune realtà che nutrono e perpetuano la violenza in Colombia. Seguirà il dibattito con la delegazione albese di Amnesty International.  

La rassegna si chiude mercoledì 2 marzo alle ore 21 con “Una montagna di balle” di Nicola Angrisano. Documentario sull’emergenza rifiuti in Campania seguita  da un gruppo di video maker dal 2003 al 2009. L'assalto ai fondi pubblici, le zone d'ombra della democrazia, il fallimento della "differenziata", le infiltrazioni delle ecomafie e le proposte di chi si interroga seriamente sulle alternative. A fine proiezione il dibattito con un tecnico della Cooperativa E.r.i.c.a.

La rassegna è realizzata in collaborazione con Amnesty International, Associazione Culturale “Verso Sud”, Territori di Solidarietà, Di tutti i Colori, Laboratorio Teatrale Albatros, Cooperativa Quetzal.      

Gisella Divino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium