Cuneo e valli | giovedì 02 ottobre 2014 14:26

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Cuneo e valli | domenica 15 maggio 2011, 17:00

L'autostrada a Busca? Un progetto che interessa molto il sindaco Luca Gosso

Condividi |  

Si chiama Pedemontana del Monviso, e prevede una nuova autostrada da Pinerolo a Cuneo, attraverso Saluzzo, collegata alla rete nazionale sia su Torino sia sulla costruenda Cuneo-Asti

Luca Gosso

Busca direttamente collegata ad una autostrada con due caselli, uno a nord e l’altro a sud, più un’area di sosta e servizi? Il progetto c’è ed è stato reso noto in questi giorni. Si chiama Pedemontana del Monviso, e prevede una nuova autostrada da Pinerolo a Cuneo, attraverso Saluzzo, collegata alla rete nazionale sia su Torino sia sulla costruenda Cuneo-Asti. La proposta è firmata dalla Ativa, la società che ha realizzato e gestisce, tra l’altro, con successo, la A 55 Torino-Pinerolo.

Cosa ne pensa il sindaco, Luca Gosso? “Per Busca il progetto è certamente di importanza straordinaria. Siamo più che disponibili a collaborare per trovare le soluzioni più opportune in grado di tenere conto sia dell’ambiente e sia dello sviluppo territoriale. Busca ha previsto nel suo Piano regolatore un corridoio esterno al centro abitato, fra le frazioni di San Martino e di San Chiaffredo, destinato alla costruzione di una nuova strada pedemontana. Perciò non possiamo che essere decisamente interessati a sviluppare il proposito. E’ auspicabile, dove possibile, un affiancamento della strada con la ferrovia, per incentivare contemporaneamente anche quest’altra forma di trasporto e di collegamento verso Pinerolo-Torino e con la rete ferroviaria nazionale ed internazionale”.

Lo studio di fattibilità è stato presentato alla Regione e alle Province di Cuneo e Torino, per un costo stimato di 1,1 miliardi di euro. Sarebbe realizzabile in 8 anni. La lunghezza totale è prevista in 65 km dallo svincolo di Riva di Pinerolo sulla A55 alla circonvallazione di Cuneo sull’innesto della la A33 Cuneo-Asti; 4 le corsie, 12 i caselli e due le aree di servizio: oltre a Busca, a Cavour. Unico problema: il costo, particolarmente elevato, in relazione anche ai tempi di crisi che si stanno attraversando. Intanto, fanno osservare i responsabili della società che ha sviluppato il progetto, ora si può disporre di un documento base per il confronto fra tutti gli interessati, confidando nella tanto necessaria ripresa degli investimenti. (c.s.)

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore