/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 23 marzo 2012, 17:04

Levaldigi non chiude: 800.000 euro da Camera di Commercio e Regione, 250.000 dalla Fondazione CRC

Questo il risultato della riunione dei soci Geac svoltasi in mattinata. Regione Piemonte e lo stesso ente camerale s'impegnano a cercare altri fondi

Lo scalo al momento è salvo

Lo scalo al momento è salvo

Scongiurato il pericolo di chiusura, continuerà a volare, l'aeroporto di Levaldigi. Nella riunione tra i soci, che si è svolta questa mattina presso la Camera di Commercio, è stato preventivato un finanziamento di 800 mila euro da parte di Camera di Commercio e Regione Piemonte, tramite Finpiemonte. Cifra ben lontana dal milione e 400mila euro richiesti, ma comunque sufficienti per non chiudere lo scalo cuneese.

Inoltre, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ha garantito un contributo esterno che dovrebbe aggirarsi sui 250mila euro.

Soddisfatto, il presidente della Geac Guido Botto: "Sono molto fiducioso sul futuro di Levaldigi, grazie alla convergenza dei soci sulla considerazione che l'aeroporto è una grande opportunità per tutto il nostro territorio". Regione Piemonte e Camera di Commercio si sono impegnati anche a trovare ulteriori fondi dopo l'assestamento dei loro bilanci. Prossima riunione tecnica è prevista per il 16 aprile.

NaMur

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium