/ Attualità

Attualità | 27 marzo 2012, 14:17

A Genola arriva il “Punto sos”, che sarà collegato con vigili e carabinieri

Collocato all'inizio dei portici di via Roma nei pressi della bacheca informativa

A Genola arriva il “Punto sos”, che sarà collegato con vigili e carabinieri

Passando per le strade genolesi da alcuni giorni all’intersezione tra via Roma e via Pagliani si può scorgere il “Punto sos” installato dall’Unione del fossanese nell’ambito del progetto video sorveglianza.

Il totem installato all’inizio dei portici di via Roma nei pressi della bacheche informative permetterà al cittadino, in caso di emergenza, di chiamare immediatamente la centrale dei Vigili Urbani dell’Unione fossanese. Entro tre secondi, infatti, il sistema si attiverà e l’utente potrà colloquiare con l’operatore della Polizia Municipale dando l’allarme o chiedendo aiuto.

Inoltre, premendo uno dei due grandi pulsanti rossi al centro della colonnina verrà messo in funzione un segnale acustico che avviserà eventuali altre persone in zona.

Al fine di evitare danneggiamenti ed abusi nonché scoraggiare le chiamate inopportune la colonnina è anche dotata di un sistema di video sorveglianza con telecamera che riprenderà l’area adiacente. Un sistema ingegnoso che nasce col progetto appaltato a fine del 2011 alla ditta “Rgs” di Bergamo per l’incremento del controllo remoto e che, lo ricordiamo, fu finanziato dal Ministero dell’Interno con 90mila euro.

Per adesso la colonnina genolese non è attiva in quanto manca ancora il collegamento con gli uffici dell’Unione ma i tempi per la messa in funzione dovrebbero essere abbastanza brevi. Una volta attivo il sistema oltre che per le emergenze potrà essere utilizzato anche per migliorare la sicurezza e reprimere eventuali reati ed a questo fine è previsto anche il collegamento dello stesso con i carabinieri.

Essendo lo stesso dotato di telecamere ad alte definizione sarà infatti possibile identificare le persone ed anche leggere le targhe degli automezzi che transitano nella zona. Ovviamente tutto il materiale registrato verrà trattato secondo le regole sulla privacy tenendolo a disposizione delle forze dell’ordine per un limitato tempo e successivamente cancellato.

Cesare Cavallo

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium