Al Direttore | giovedì 30 ottobre 2014 14:39

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Al Direttore | venerdì 06 aprile 2012, 10:19

Il leghista deluso: "Non è col rimestare il liquame che si risolvono i problemi"

Condividi |  

Il signor maiolo si rivolge alla presidente Gancia: "Non illudetevi, vi troverete contro, tutti quelli che hanno visto la Lega ed i leghisti come il fumo negli occhi"

Il "trota" Renzo Bossi al Giro di Padania

Egr. Direttore, vorrei far presente alla Presidente della Provincia Gianna Gancia che: 

"Il popolo leghista, come tutti gli altri popoli dei partiti, è stato sputtanato, prevaricato, illuso e plagiato. Anche se va di moda criticare tutti i partiti, e ne abbiamo ben donde, siamo stanchi di sentire “Stupidaggini”. Avevamo sperato nel Federalismo e questo ancora lo stiamo aspettando. Avete accettato di allearvi alla Sinistra e vi hanno imbrogliato, avete provato con il PDL e vi hanno castrati. Ora in ritardo avete capito ciò che noi avevamo sempre detto: "No a Roma ladrona", e purtroppo gli ozi o meglio, gli imbrogli romani, vi hanno trasformati in papponi. 

Bene o male, la Lega aveva sparigliato le carte della politica italiana e questo vi favoriva e vi rendeva agli occhi del popolo fautori di quel rinnovamento istituzionale che vi avrebbe evitato il tracollo politico ed economico. Ora non rimane altro che rinnovare la dirigenza partendo dallo stesso Bossi e lasciare che il nuovo ritorni ad ascoltare la gente e i suoi moniti. 

Non è col rimestare il liquame che si risolvono i problemi, ma serve cambiare la mentalità per riuscire a mutare in modo definitivo questo scempio della democrazia e della libertà. Non illudetevi, vi troverete contro, tutti quelli che hanno visto la Lega ed i leghisti come il fumo negli occhi. Non tentate un compromesso, non minacciate le solite cretinate, non parlate di furbizie e di comunicativa, ritornate a percorrere la vecchia strada, ritornate a battervi assieme al popolo, rinnovate il partito con l'allontanamento di chi lo ha tradito e forse riuscirete a recuperare credibilità".

Aldo Maiolo

Hai fatto mi piace
su Facebook?

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore