Sanità | martedì 08 maggio 2012, 14:00

Mondovì: un laboratorio Touch per l’Autismo

Condividi |  

Inaugurazione venerdì 11 maggio alle 11 presso la sede del C.A.S.A. dell’ospedale

Immagine di repertorio

L’11 maggio 2012, alle 11 presso il Centro Autismo e Sindrome di Asperger (C.A.S.A.) dell’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì (Strada San Rocchetto, 99), si inaugura il primo Laboratorio Touch riabilitativo italiano per persone autistiche.

Il nuovo locale e le sue attrezzature sono state finanziate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e hanno ricevuto un contributo dalla FNP-CISL. Cuore del laboratorio è un tavolo multitouch con schermo di quarantasei pollici ed una risposta sino a trentadue tocchi contemporanei. Ciò permetterà all’operatore sanitario di effettuare attività educative e riabilitative contemporanee con uno o più bambini, stimolando attività in piccolo gruppo.

Il tavolo ospiterà il software realizzato dal progetto touch for Autism - t4A. Il progetto è attivo grazie alla collaborazione fra Fondazione ASPHI, ASL CN1, Csp – Innovazione nelle ICT e I.I.S. Vallauri, è cofinanziato da Fondazione CRC, Fondazione CRT, Fondazione Specchio dei tempi ed è sostenuto dalla Regione Piemonte.

Grazie a questa applicazione sarà possibile riprodurre sul tavolo virtuale l’organizzazione spaziale di un tavolo riabilitativo reale (le cose da fare a sinistra, quelle in corso al centro e quelle fatte a destra) favorendo il passaggio dal concreto alla sua rappresentazione simbolica. Il tavolo inoltre dialogherà con modalità wireless con i tablet degli operatori del Centro e dei pazienti coinvolti nel progetto (oltre quaranta già nella prima fase di avvio) per favorire comunicazione e apprendimenti dei ragazzi autistici anche a casa e scuola

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore