Attualità | giovedì 31 luglio 2014 21:35

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Ricerca

Attualità | domenica 24 giugno 2012, 13:00

"Compost, il buono dei rifiuti!" la campagna promossa dal comune di Monforte d’Alba

Condividi |  

Sensibilizzazione sul compostaggio domestico: due incontri pubblici il 26 e il 29 giugno

Gusci d’uova, scarti alimentari, bustine da te che compongono la parola “compost”. Ed un mucchietto, proprio di compost, da cui nasce una piantina verde e rigogliosa. La grafica scelta dal Comune di Monforte d’Alba ben si coniuga con il titolo della nuova campagna di comunicazione per promuovere il compostaggio domestico, ovvero “Compost, il buono dei rifiuti!”.

La campagna è rivolta a tutti i residenti a Monforte d’Alba e vuole sensibilizzare la popolazione sulla pratica eco-sostenibile per eccellenza. La campagna promossa del Comune e realizzata dalla Cooperativa Erica prevede, oltre all’affissione di locandine nei luoghi più frequentati del paese, la distribuzione di un pieghevole informativo che a partire dalla prossima settimana verrà consegnato a tutti i residenti nel territorio comunale, che spiegherà in dettaglio le modalità per realizzare una corretta raccolta differenziata. 

Il Comune ha inoltre organizzato due incontri pubblici per chiarire eventuali dubbi e spiegare come si può realizzare un buon compost: entrambi gli appuntamenti sono in programma presso il Teatro Comunale martedì 26 giugno e venerdì 29 giugno alle 21. Durante la serata verranno raccolti i nominativi dei cittadini interessati al compostaggio, che potranno compilare l’istanza di riduzione fiscale per poter godere di eventuali sconti di cui il Comune valuterà l’entità, in base al numero delle adesioni, sulla prossima Tarsu.

Il Comune valuterà poi l’entità della riduzione in base al numero di adesioni. L’istanza potrà essere consegnata fino al 15 luglio presso gli uffici comunali. Inoltre nel volantino che verrà consegnato alle famiglie ci sarà anche un tagliando riservato a coloro che sono interessati ad un compostiera. Il Comune, in base al numero di adesione, valuterà la possibilità di fare un ordine unico di compostiere.  

La pratica del compostaggio domestico si pone oggi come necessaria per ridurre la quantità di rifiuti organici diversamente avviati alla discarica- considera il sindaco di Monforte d’Alba, Bartolomeo Borgogno-. Sono sicuro che i cittadini daranno ancora una volta una risposta positiva e parteciperanno attivamente a questa iniziativa”  

Per informazioni: Comune di Monforte d’Alba, tel. 0173/789763, lavoripubblici@comune.monforte.cn.it (c.s.)

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore