martedì 21 ottobre 2014 12:16

Saviglianese | domenica 24 giugno 2012, 10:30

3 appuntamenti per la rassegna teatrale “La fabbrica delle idee – Racconigi Festival”

Condividi |  

Da lunedì presso l'ex Ospedale psichiatrico di Racconigi

Fino al 30 giugno prosegue la XII edizione della rassegna teatrale “La fabbrica delle idee – Racconigi Festival”, manifestazione promossa dal “Progetto Cantoregi”, con la direzione artistica di Vincenzo Gamna e Marco Pautasso. Tre sono gli appuntamenti in cartellone per la prossima settimana.

Lunedì 25 giugno

Area Spettacoli ex Ospedale Psichiatrico di Racconigi

MONSTERA TEATRO

ELETTRA, BIOGRAFIA DI UNA PERSONA COMUNE

spettacolo vincitore del E45 Napoli Fringe Festival 2010 Il racconto di una vita dedicata alle luci della ribalta, di una donna che non si è lasciata abbattere dalle difficoltà e che ora, a 83 anni, racconta la sua verità: “Voglio tirare fuori gli scheletri dall’armadio” preannuncia a inizio spettacolo. Sola, ancora bambina, si farà carico di errori e vittorie: la fuga dalla famiglia, le difficoltà economiche e l’enorme peso d’esser unica responsabile di se stessa. Poi l’inizio come ballerina d’avanspettacolo, il mondo del teatro, gli incontri e la nascita di una figlia che dovrà abbandonare per minore età e mancanza di documenti che attestino la sua nascita. Una vicenda drammatica, che Elettra affronta con coraggio e incoscienza ma soprattutto col sogno, potente, del teatro.  

Martedì 26 giugno

Area Spettacoli ex Ospedale Psichiatrico di Racconigi

RICCI/FORTE

MACADAMIA NUT BRITTLE

Lo sguardo lisergico di Cooper si è intrecciato così con il nostro, nutrito dello stesso disagio, delle stesse mancanze, di identiche perdite. L’attesa notturna di quattro divoratori di gelato Haagen Dasz (il “Macadamia Nut Brittle” del titolo), in un reparto ospedaliero, su un aereo o in una casa dei giochi sull’albero, si materializza in un tamagotchi onirico, in cui si fanno i conti con un processo identitario che, se da una parte lascia liberi, dall’altra sviluppa un senso di estraniamento da un pianeta che ci scivola via sotto i piedi. Nella fluttuazione emotiva, privi di cintura di sicurezza, scendiamo in picchiata verso un libertinaggio imprevedibile che possa riappropriarci di un gusto, di un peso. La rumba degli strappi è iniziata; le lacerazioni segnano le figure trasformando in un incubo ad occhi aperti il sogno romantico della famiglia felice da Mulino Bianco. Vittime, carnefici, protagonisti di questo snuff movie che la vita offre siamo noi, alla disperata ricerca di amore in un mondo impossibile: perché alla fine anche la Natura, come gli uomini, è troia e infedele. Sempre.  

Mercoledì 27 giugno

Teatro Comunale P.M. Cantoregi di Carignano (prova generale aperta e gratuita)

Venerdì 29 giugno e Sabato 30 giugno

Area Spettacoli ex Ospedale Psichiatrico di Racconigi

PROGETTO CANTOREGI

NON SMETTE MAI DI PIOVERE (studio) di Berte Bakary e Marco Pautasso. Regia di Koji Miyazaki.

Storie di ragazzi africani, di destini segnati, di bambini fatti crescere con le armi, mai giocattolo, educati ad uccidere, a non avere paura, anzi, a convivere, ad avere dimestichezza e familiarità con il pensiero della morte, propria o altrui. Depredati del futuro, dell’innocenza, sono costretti a correre, a fuggire sempre, a scappare dalla propria terra e dalla propria storia, obbligati ad inseguire vanamente i propri sogni in un altrove lontano, spesso ostile, diffidente, duro. Storie d’Africa. Di un continente dalle infinite risorse ma dove, anche quando si sta riparati, non si capisce bene perché, non smette mai di piovere, così come recita un noto detto ivoriano.

INFO & PRENOTAZIONI 

Tel: 335.8482321 (dalle 9 alle 13, dalle 15 alle 19) oppure 388.1226863 (dalle 15 alle 19) www.progettocantoregi.it - info@progettocantoregi.it. Ingresso: Intero euro 10 - Ridotto euro 7. Tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30  

Tutti gli spettacoli sono ospitati presso l’Ex Ospedale psichiatrico di Racconigi (in caso di pioggia presso la Chiesa di S. Croce).

Indietro

Versione standard