/ 

In Breve

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

| mercoledì 04 luglio 2012, 10:33

Uno studio-spettacolo alla Castiglia di Saluzzo davvero degno di repliche

Condividi |  

I 20 attori hanno concluso tra gli applausi il loro laboratorio

I 20 attori a fine spettacolo

Non c’era scenografia. Ma che affascinante scenografia hanno costruito nell’immaginario degli spettatori la gestualità mimica degli attori, i quadri corali, i dislivelli dell’azione teatrale, l’originalità delle soluzioni, l’irruzione delle due auto in scena, la caratterizzazione dei personaggi negli abiti indossati. E, il pubblico stesso, inglobato nella dimensione drammatica dei protagonisti, impegnati ne “La Condizione”, domenica 1 luglio, nella scarna location del cortile della Castiglia, dove è ancora evidente la traccia del suo passato di carcere.

I 20 attori, che il pubblico ha particolarmente apprezzato, hanno fatto conoscere con questo studio- spettacolo, la drammaturgia di Friedrich Durrenmatt, autore svizzero, intenso, grottesco e divertente (non abbastanza rappresentato in Italia) nella traduzione, libero adattamento e regia di Christian La Rosa e Leonardo Lidi, con la supervisione artistica di Valter Scarafia, concludendo così il laboratorio specialistico di teatro, nato dall’integrazione artistica tra il Teatro del Marchesato di Saluzzo ed il Teatro 151.

Se di saggio si trattava, frutto di mesi di lavoro, gli spettatori hanno dato la loro pagella: promossi a pieni voti. Ma l’impegno recitativo, espressivo, ginnico, profuso per lo spettacolo dal gruppo, merita repliche.

Applausi agli interpreti: Leonora Arnolfo, Franco Bellino, Luigi Cagioni, Valentina Calice, Giovanni Ciraso, Alberto Decostanzi, Valerio Dell'Anna, Anna Eandi, Ilaria Ferrero, Paola Isoardi, Daniela Levrone, Paolo Marchetto, Lionello Nardo, Alessandro Oreglia, Ilaria Papa, Lucetta Paschetta, Tiziana Rimondotto, Ugo Rizzato, Laura Sassone, Salvatore Tafuri.

 

vilma brignone

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore