Cronaca | sabato 02 agosto 2014 02:22

Cronaca | sabato 14 luglio 2012, 09:12

Raccolta abusiva di rifiuti speciali: 5 pregiudicati denunciati dai carabinieri di Govone

Condividi |  

Sorpresi i 5 rom durante un'operazioone di tutela dell'ambiente e contrasto al traffico illecito

E’ sempre massima sul territorio l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Alba alla tutela dell’ambiente ed al contrasto del traffico illecito di rifiuti, attività illegali a cui sono principalmente dediti i rom.Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Govone, nell’ambito di tale attività, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Alba 5 nomadi rom, tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio che vivono in campi alla periferia di Torino, con l’accusa dei reati di raccolta e traffico illecito di rifiuti speciali ed omessa tenuta del formulario rifiuti.

I rom, per mezzo di 3 camioncini, stavano eseguendo illecitamente la raccolta ed il trasporto di rifiuti pericolosi, quali ferro vecchio, fusti contenti solventi ed oli esausti, pneumatici usati, etc., nei comuni di Priocca e Magliani Alfieri. Sono stati fermati dai Carabinieri di Govone che, oltre alla denuncia penale, hanno proceduto al sequestro dei loro mezzi usati per il trasporto illecito dei rifiuti. 

I militari hanno anche avviato accertamenti per identificare gli abitanti della zona che hanno conferito illecitamente i rifiuti ai rom e nei loro confronti potrebbero scattare sanzioni amministrative.                          

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore