Eventi | mercoledì 22 ottobre 2014 09:54

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Eventi | domenica 15 luglio 2012, 18:07

Il 21 luglio a Revello presso le Officine Giletta un concerto Jazz del Quintetto Patrizia Conte

Condividi |  

Patrizia Conte

   Straordinario appuntamento per la prossima tappa di Jazz Visions 2012, rassegna  a cura del Cenacolo Studi “Michele Ginotta”,con la direzione artistica a cura del pianista Luigi Martinale. Il  21 luglio 2012 a Revello presso le Officine Giletta in Via De Gasperi, 1 è previsto un concerto prelibato e di grande classe: quello del Quintetto Patrizia Conte. Dopo il travolgente successo nel concerto di chiusura dell’ edizione Jazz Visions 2011 come vocalist di Tullio De Piscopo, torna Patrizia Conte: una voce che non teme confronti con il canto della tradizione nera americana.

 

         Una raffinata miscela di jazz, blues e soul al servizio di un personaggio dalla grande carica comunicativa che, sul palco, non risparmia energia e vitalità. In una cornice estremamente insolita per un concerto, all'interno delle Officine dell'azienda Giletta, Patrizia Conte sarà accompagnata da musicisti di profonda esperienza.

 

   La Giletta S.p.A., azienda leader nella produzione e commercializzazione di attrezzature per la viabilità invernale, oltre a sostenere da sempre Jazz Visions, ha fortemente voluto, per l'edizione 2012, portare un evento prestigioso all'interno dei propri spazi produttivi, presso la sede di Revello (CN). La Giletta S.p.A., che da sempre persegue l'innovazione come scelta strategica aziendale, è stata recentemente insignita del “Premio dei Premi per l’Innovazione”, riconoscimento istituito con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

   I fratelli Giletta, Amministratori  Delegati della Giletta S.p.A., sono gli ideatori di questo progetto che porterà la musica a confrontarsi con spazi insoliti e il pubblico a partecipare a un evento artistico a fianco di strutture produttive che, per un giorno, diventeranno scenografia e palcoscenico.  Secondo Enzo Giletta, infatti, così come, in una fabbrica, esistono diversi reparti che, pur effettuando operazioni differenti, arrivano con il prodotto finito  a un risultato che è frutto di lavoro e progettualità comuni, altrettanto, nel jazz, il dialogo tra i musicisti  è il risultato di tecnica,  passione e professionalità individuali che diventano però perfezione d'insieme, suscitando emozioni.

   La fabbrica, luogo di creazione industriale, ingegno intellettuale e passione, diventerà pertanto sala da concerto, accogliendo un quintetto guidato dalla voce straordinaria di Patrizia Conte, già ammirata lo scorso anno dal pubblico di Jazz Visions, durante l'esibizione con Tullio De Piscopo.

   Prestigiosi tutti i musicisti coinvolti, a partire dal pianista Andrea Pozza, uno dei migliori esponenti del jazz europeo, leader di propri gruppi e conosciuto dal grande pubblico per la sua militanza nel gruppo di Enrico Rava. Completano la formazione Marco Brioschi alla tromba, Aldo Zunino al contrabbasso e Massimo Caracca alla batteria.

Antonella Bonetto e Lucia Cappa saranno artefici di suggestioni scenografiche e visive minimaliste, utilizzando i soli colori della fabbrica Giletta.

L'ingresso è libero

Informazioni: 347 3141294 info@jazzvisions.it -  www.jazzvisions.it
Direttore artistico Luigi Martinale: 347 3141294
Prezzo: INGRESSO LIBERO

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore