Cronaca | sabato 01 novembre 2014 12:30

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 19 luglio 2012, 15:29

Torna il servizio prevenzione da parte dei Carabinieri in moto: la mappa delle strade interessate

Condividi |  

Dal primo di luglio ad oggi controllati 1574 veicoli di cui 767 moto, contestate 242 infrazioni per oltre 21.000 euro. Decurtati 340 punti dalle patenti

Uno dei servizi messi in atto: la zone è il confine italo francese al Colle della Maddalena

Alla fine della scorsa estate i Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo lo avevamo promesso e così in questi giorni puntuali sono tornati sulle strade che portano al mare per prevenire e reprimere, in particolare nei fine settimana, i comportamenti di guida più pericolosi soprattutto da parte di alcuni motociclisti.  

Dall'inizio di luglio, specifici servizi con particolari modalità operative sono messi in atto per perseguire con maggiore efficacia i comportamenti più pericolosi alla guida delle moto: nei giorni ed orari a maggior rischio incidenti, insieme alle pattuglie in uniforme, sulle principali strade della provincia da questo mese circolano carabinieri, in casco e tuta, a bordo di motocicli ma anche su autovetture civili, si mescolano nel traffico rilevando le targhe dei motocicli colti a commettere gravi violazioni procedendo poi a far  controllare e contestare le infrazioni rilevate ai colleghi in uniforme presso i posti controllo.

A tal proposito si sottolinea, quindi, che i carabinieri in borghese  su moto o auto civili non fanno inseguimenti di motociclisti ma si limitano a segnalare ai colleghi dei posti di blocco le infrazioni per la contestazione immediata o procedono con la notifica dell’infrazione all’intestatario del motociclo presso il domicilio se non sarà stato intercettato ai   posti di blocco. Questa precisazione appare utile perché dai vivaci ed intensi dibattiti, monitorati dai carabinieri, che la scorsa estate proliferarono sulla rete da parte degli appassionati delle due ruotesi potette rilevare che la maggior parte delle critiche riguardava proprio l’infondata preoccupazione di incappare in un inseguimento da parte di carabinieri motociclisti  non immediatamente riconoscibili.

Queste saranno le strade ove saranno ripetuti i servizi:

-         Provinciale 52 Cortemilia/Cairo Montenotte;

-         Provinciale 439 Cortemilia/ Millesimo;

-         Statali 661 e 28 Dogliani/Murazzano/Ceva/Ponte di Nava;

-         Statale 20 Cuneo/Colle del Tenda

-         Statale 21 Borgo San Dalmazzo/Colle della Maddalena.

I risultati dei servizi degli ultimi due fine settimana:

·        1574 veicoli controllati di cui 767 motocicli;

·        242 infrazioni al c.d.s. già contestate, in buona parte a motociclisti, per un importo di oltre 21mila euro;

·        340 punti decurtati dalle patenti;

·        14 tra patenti e carte di circolazione ritirate.

r.g.

Hai cliccato mi piace
su Facebook?

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore