Attualità | giovedì 23 ottobre 2014 18:28

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Attualità | sabato 28 luglio 2012, 11:31

Dal 1° agosto chiude la Compagnia della Guardia di Finanza di Alba

Condividi |  

Il sindaco Maurizio Marello ha salutato i vertici e gli agenti della

Venerdì 27 luglio il sindaco di Alba Maurizio Marello ha salutato i vertici e gli agenti della Compagnia della Guardia di Finanza in corso Europa ad Alba dopo la soppressione della stessa dal 1° agosto prossimo e il passaggio alla Compagnia di Bra della competenza sui comuni e sui territori finora compresi nella circoscrizione della Compagnia albese disposti dal Comandante Generale con determinazione del 17 luglio scorso.

All’incontro il sindaco, con rammarico, ha ringraziato a nome personale e della città i finanzieri per il lavoro svolto. “Ci spiace molto perdere questa Compagnia perché Alba merita di avere un presidio importante come l’ha avuto fino ad oggi. Il problema della sede si trascina da anni. Visto il lavoro svolto in questi mesi pensavamo che la soppressione fosse stata scongiurata. Finalmente c’erano dei progetti”.

Secondo Marello il Demanio ha elaborato un progetto da 6 milioni di euro per la nuova sede della Guardia di Finanza nell’area dell’ex Caserma Govone. Bisognava rivederlo e trovare le risorse. “Quindi – ha dichiarato il sindaco di Alba - in base a questo e al lavoro fatto con la collaborazione di tanti, anche del prefetto, nella primavera scorsa avevamo avuto rassicurazione che il provvedimento di soppressione fosse accantonato. Poi la notizia pochi giorni fa. Ci ha fatto molto dispiacere. Ho scritto ai vostri vertici. A settembre avremo un incontro a Roma per capire se dovremo andare avanti o meno con il progetto redatto per la nuova sede. Se si va avanti, nell’arco di qualche anno si potrà riavere ad Alba una Compagnia ancora più corposa. Quindi, io spero che questo non sia un addio ma un arrivederci”.

Accanto all’assessore comunale alla Finanza Leopoldo Foglino, il sindaco ha poi aggiunto: “Per quanto riguarda il lavoro di prevenzione e di sicurezza e la futura presenza della Guardia di Finanza sul territorio albese, essendo la Compagnia di Bra a venti chilometri ed essendo potenziata anche in termini di uomini e mezzi, ho buone ragioni per pensare che il corpo continuerà a garantire nella nostra zona un servizio prezioso”.

Consulta l’Archivio delle notizie di TargatoCn ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore