Eventi | mercoledì 24 settembre 2014 04:22

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Ricerca

Eventi | lunedì 20 agosto 2012, 13:08

Sul palco dei Balacaval a Paracollo di Saluzzo arrivano i Fishtank Ensemble

Condividi |  

Dalla California portano la loro miscela unica di musica gitana, Gypsy Jazz, Flamenco, balcanica e Tango influenzata dalla world music

Fishtank Ensemble

Mercoledì 22 agosto all'Ostello del Po, regione Paracollo, Saluzzo, atterrano sul carro palco dei Balacaval i Fishtank Ensemble. Dalla California portano la loro miscela unica di musica gitana, Gypsy Jazz, Flamenco, balcanica e Tango influenzata dalla world music. Dal vivo una botta energetica di ritmi balcanici, cantato gipsy, chitarra flamenco e contrabbasso "slappato" rockabilly.

Formati nel 2005, suonano ovunque dai club più esclusivi di Los Angeles, festival, centri culturali, musei, sfilate, e persino per la strada , il gruppo comprende due violini esplosivi,uno dei migliori contrabbassisti "slap" al mondo, sega musicale, chitarra gitana, flamenco e jazz , trombone, lirica, jazz e voce gitana, fisarmonica e un banjolele.

La loro musica è il risultato della promiscuità tra un furente jazz francese, selvagge musiche popolari serbe e delle Transilvania, Flamenco.Stravaganti, originali e frenetici dal vivo: world music con l´acceleratore al massimo. La dinamica, la virtuosistica, di questo quartetto di fuoco ha origine dalle differenti radici dei componenti, sia dal proprio background musicale vario sia dalla nazionalità, nonchè dalle loro avventure e viaggi.

La vocalist Ursula Knudson ha cantato l'opera lirica per le strade e le piazze d´Italia fino ad innamorarsi della musica gitana: la sua tecnica spazia dalla lirica al canto gitano. Nel 2004 si è classificata seconda all´International Saw Festival: festival incentrato sul suono e la cultura della sega ad arco. Canta indifferentemente in 8 lingue diverse, comprese 3 lingue gitane.

Fabrice Martinez, il violinista francese, ha viaggiato per tutta l´Europa in una roulotte trainata da un mulo per dieci anni, con la Compagnia Croque Mule, progenitrice dei Balacaval, raccogliendo musiche popolari.

Djordje Stijepovic, bassista serbo, ha speso tempo a suonare con gli zingari e anche con alcune delle leggende rock and roll (Lemmy dei Motorhead e Slim Jim Phantom dei Stray Cats) e difende la sua reputazione di miglior contrabbassista "slap" al mondo.

Mentre Douglas Smolens, chitarrista, un maestro del flamenco e della chitarra jazz zingara, ha affinato le sue conoscenze nelle caverne degli zingari di Granada in Spagna.La data è autogestita dalla Carovana, che viaggia con carro Bar Baladin al seguito e propone un abbinamento di grigliata e spettacolo a 15 euro.

L'ingresso è gratuito, con offerta libera a cappello.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore