giovedì 28 agosto 2014 09:06

Attualità | venerdì 11 gennaio 2013, 14:01

Alba: il progetto “Emergenza casa” sostiene le famiglie in difficoltà

Condividi |  

Domande ai Servizi Sociali del Comune entro il 1 marzo

 

Dopo l’edizione dello scorso anno, ritorna il “Progetto Emergenza Casa” promosso e sostenuto dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Comune di Alba, il Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero e la Caritas diocesana.

Il progetto si rivolge principalmente a nuclei familiari a rischio sfratto e con difficoltà ad affrontare le spese di locazione, con particolare riguardo a situazioni di disoccupazione, mobilità, precariato, cassa-integrazione (specialmente per quella a zero ore).

L’obiettivo è quello di erogare un contributo massimo di millecinquecento euro (sino all’esaurimento dei fondi) ai condominii e/o proprietari che sottoscriveranno un “patto di solidarietà” con l’obiettivo di aiutare le famiglie che fanno fatica ad assicurare il regolare pagamento dell’affitto o delle spese condominiali, nella temporanea situazione di difficoltà economica.

Possono fare domanda gli affittuari residenti ad Alba che hanno un contratto di locazione regolarmente registrato e costituiscano un nucleo familiare con uno o più figli o parenti a carico. Necessario però che non risiedano in case popolari, non siano parenti con il proprietario dell’alloggio (almeno fino al secondo grado), non siano proprietari di abitazioni, abbiano un Isee inferiore o uguale a 12 mila euro e non abbiano percepito il contributo nell’ambito della precedente edizione del progetto “Emergenza casa”.

Per informazioni e per partecipare al progetto occorre ritirare l’apposito modulo di domanda all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Alba in via G. Govone 11 (tel. 0173 292343) e riconsegnarlo completo della documentazione richiesta, entro e non oltre il 1 marzo 2013.

L’eventuale erogazione del contributo avverrà previa selezione delle domande a opera di una Commissione locale appositamente costituita e incaricata di valutare la situazione dei nuclei familiari richiedenti sulla base di prestabiliti criteri.

Tutta la documentazione relativa all’iniziativa, compresi i moduli di domanda sono disponibili anche su web all’indirizzo www.comune.alba.cn.it.

 

 

 

 

c.s.

Indietro

Versione standard