/ Attualità

Attualità | 28 marzo 2013, 11:16

Bambi è salvo e tornerà presto in libertà: è finita bene la disavventura di questa mattina

Si era incastrato tra le sbarre di un'inferriata, ma il pronto intervento degli Operatori di Nettezza Urbana, poi del padrone di casa e delle forze dell'ordine, con il veterinario, hanno permesso al capriolo di salvarsi

Il capriolo trovato questa mattina: ora sta bene e tornerà presto in libertà

Il capriolo trovato questa mattina: ora sta bene e tornerà presto in libertà

Circa alle 6.30  del mattino  di giovedì 28 marzo 2013, gli Operatori di Nettezza Urbana di Boves, durante il consueto giro di recupero rifiuti, si trovano davanti ad un'insolito spettacolo: in un vialetto privato in una zona residenziale del Comune, un capriolo maschio adulto fa capolino dalla siepe di una villetta.

Avvicinatisi furtivamente si rendono subito conto che il malcapitato animale è rimasto incastrato dal bacino tra le sbarre dell'inferriata che cinge la casa. Hanno chiamato il proprietario dell'abitazione che prontamente ha dato l'allarme al Corpo dei Carabinieri e ai Vigili del Fuoco. E' intervenuto anche il veterinario De Martini  Francesco, dell' Ambulatorio Veterinario San Francesco di San Rocco C., che sedando l'animale lo ha messo in condizioni di poter esser estratto incolume dalle sbarre dalle forze dell'ordine intervenute.

Riporta ferite da escoriazione superficiali sui fianchi ed è stato subito trasportato al Centro Recupero Animali Selvatici di Bernezzo dal signor Remigio Luciano, responsabile del centro, e da Matteo Parola, dipendente. "Ne abbiamo visti molti di caprioli feriti ultimamente, ma questo è un maschio di grossa taglia e sicuramente, dopo le debite cure, verrà rilasciato in piena salute in una zona lontana da pericoli e centri abitati", dicono al centro.

"Verra' anche apposta una marca auricolare al capriolo in modo tale da segnalare ai cacciatori che l'animale è stato trattato farmacologicamente e quindi non più idoneo al consumo umano".  Questa disavventura che poteva terminare in catastrofe in realtà è stata un biglietto di sola andata per la vita di questo piccolo ma grande essere che al più presto tornerà a correre libero. Buona fortuna da tutti noi. 

r.t.

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium