/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 25 maggio 2013, 10:46

Castelli Aperti: gli appuntamenti di domenica 26 maggio nella Granda

Tante le possibilità di visita in provincia di Cuneo

Castelli Aperti: gli appuntamenti di domenica 26 maggio nella Granda

Nella zona del Roero apre i battenti lo splendido castello di Sanfrè (dalle 14.00 alle 19.00; ingresso 5 euro), un’opportunità unica di visita perché la dimora storica è privata.

Dal giardino del castello si gode ampio panorama sulla pianura cuneese e sull'arco alpino. All'interno si visitano il salone dove gli Isnardi ospitavano i Duchi di Savoia con alcova, stucchi e affreschi di fine e alcuni saloni al pianterreno dell'ala cinquecentesca.

Nelle Langhe apre il castello di Serralunga (dalle 11.00 alle 13.00; dalle 14.00 alle 18.00; visite guidate 5 euro) che sovrasta il paese e colpisce per lo slancio e la verticalità dell’architettura gotica e per il perfetto stato di conservazione. Il luogo era anticamente fortificato da una torre abbattuta nel 1340, quando il possedimento pervenne ai Falletti, per far posto all’attuale castello. Da sempre finalizzato alla difesa del territorio, il fortilizio presenta tre torri angolari, cilindrica, quadrata e pensile. All'interno camini e soffitti lignei sono le rare testimonianze degli arredi originali.

Nel saluzzese, il Castello della Manta, proprietà del FAI - Fondo Ambiente Italiano a Manta (CN), sarà teatro di “Il buono, il bello e il naturale”, un’occasione unica per conoscere le eccellenze agricole del cuneese. Un pomeriggio alla scoperta delle migliori produzioni del territorio “firmate” Campagna Amica Coldiretti, degustando frutta, formaggi, vini, carni e altre squisitezze realizzate da aziende “speciali”. Domenica 26 maggio, appuntamento con la presentazione di prodotti freschi e trasformati da agricoltura biologica “Io scelgo Bio”.

Dalle 14 alle 18 i visitatori, accompagnati dalle guide del FAI, avranno inoltre l’opportunità di visitare gli splendidi interni della dimoraLe visite in Castello partiranno ogni 30 minuti per gruppi di massimo 35 persone. È consigliata la prenotazione al numero 0175/87822.

Le aziende di Campagna Amica Cuneo presenti offriranno ai visitatori gustosi assaggi delle loro produzioni.

A Fossano apre il castello degli Acaja (dalle 14,45 alle 19, 15; visita guidata e ingresso gratuito). La dimora storica spicca per la sua magnifica architettura: la sua imponenza lo fece apprezzare sia per la difesa militare che come sede principesca, venne utilizzato dai Savoia fino al XVII secolo per divenire poi carcere; oggi ospita la Biblioteca civica. Nel centro storico di Fossano meritano una visita la cattedrale e la chiesa della S.S. Trinità.

Racconigi, spicca come sempre il meraviglioso Parco del Castello, premiato nel 2010 come parco più bello d'Italia da Parchi e Giardini. 170 ettari che circondano il Castello, realizzati da Xavier Kurten e disseminati di piccole architetture come il tempietto dorico, la dacia russa, la fagianaia e la chiesa gotica, cara alla nonna di Carlo Alberto. 

Nel Monregalese è bene approfittare del sistema integrato “Mondovì città d’arte e cultura”. Il sistema consente, con un unico biglietto comulativo (10 euro), l’accesso ai principali monumenti della città: Museo della Ceramica, Torre Civica del Belvedere, Museo della Stampa, Museo della Ceramica, Chiesa della Missione. Inoltre il biglietto include un viaggio in Funicolare.

Nel cuneese, a Busca presso il Castello del Roccolo è visibile la fioritura degli iris. Domenica 26 maggio il parco e il castello sono visitabili dalle 14.30 alle 19.00.

Aperti al pubblico sono anche il Museo Mallè (dalle 14.30 alle 19.00; ingresso 3 euro) a Dronero e il Filatoio di Caraglio (dalle 10.00 alle 19.00; ingresso 6 euro).


cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium