/ Alba e Langhe

Che tempo fa

Cerca nel web

Alba e Langhe | 08 ottobre 2013, 11:16

Castello di Grinzane Cavour, “Festival delle Contaminazioni - Autori in Granda”

18,19,20 Ottobre 2013

Castello di Grinzane Cavour, “Festival delle Contaminazioni - Autori in Granda”

 Il Club UNESCO di Alba organizza nei giorni: Venerdì 18 Ottobre e Sabato 19 Ottobre, con una coda nella mattina di Domenica 20 Ottobre 2013 al Castello di Grinzane Cavour la prima edizione del “Festival delle Contaminazioni - Autori in Granda”. 

            La manifestazione culturale offre agli autori (scrittori, poeti, saggisti, drammaturghi ecc.) e alle Associazioni cui appartengono un’occasione per mettere in mostra il frutto del proprio ingegno e della propria operosità.  

            L’idea della “contaminazione” si concretizza in un intreccio tra le discipline artistiche e letterarie. Tramite il Festival delle Contaminazioni infatti il Club UNESCO di Alba si presenta al pubblico e intende intessere rapporti con altre Associazioni Culturali, secondo un’ipotesi di apertura al dialogo culturale e alla reciproca valorizzazione delle proprie eccellenze e delle persone di cultura. 

            Protagonista dell’iniziativa, che sta impegnando da mesi il Club in un lavoro capillare di contatto e di organizzazione del progetto, è infatti il variegato mondo degli Autori della Provincia Granda (in primis poeti, romanzieri, saggisti, ricercatori) disponibili a confrontarsi con insegnanti e studenti, ad animare dibattiti su temi quali: il rapporto con gli editori e la SIAE, la distribuzione,  la partecipazione a concorsi, il  ruolo dei media (giornali, tv, radio) e delle recensioni, ecc.

             Alla data del presente comunicato parteciperanno al Festival circa 30 associazioni, oltre 100 Autori e 15 editori. 

            La manifestazione, ben lungi dall’esaurirsi in un evento di taglio localistico, prevede un ricco programma di iniziative collaterali e offre l’opportunità per promuovere: la mostra di libri antichi in corso di preparazione da parte della Biblioteca Civica della Città di Savigliano prevista nel prossimo mese di Novembre 2013, le 4 mostre della manifestazione “Scrivere bene – un viaggio nella scrittura” – in corso a Bene Vagienna fino al 10 novembre 2013  e il nascente Sistema Museale Albese.

             Alcuni Comuni stanno collaborando alla realizzazione dell’evento: Espaci Occitan (Comune di Dronero), Comune di Cortemilia e la Città di Mondovì. 

            La Città di Mondovì partecipa al progetto esponendo presso il Centro Culturale S. Giuseppe di Alba alcune macchine da stampa nei giorni 18 - 19 – 20 Ottobre 2013. 

            Nelle mattine degli stessi giorni alcuni Autori interverranno, dietro invito di vari Istituti Superiori della nostra Provincia, ubicati nelle città di Cuneo, Alba, Mondovì, Savigliano, Saluzzo, Fossano, a incontri con gli studenti per raccontare la loro poetica e il loro mondo letterario.

 

Saranno inoltre organizzati nelle serate del 18 e 19 Ottobre alcuni “Aperitivi con l’Autore” in prestigiosi locali della città di Alba.

 Il Club UNESCO di Alba organizza inoltre all’interno del Festival un’ulteriore iniziativa: nei giorni dal 16 al 27 Ottobre 2013 sarà visitabile all’interno del Seminario Vescovile di Alba la mostra collettiva “Personalità: quattro artisti a confronto” con opere dei pittori Cesare Botto, Beppe Gallo, Silvio Rosso, Claudio Vigna.

 Il “Festival delle Contaminazioni – Autori in Granda”  – per le sue caratteristiche di originalità - ha riscosso l’interesse della FICLU - Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO che sarà presente con una propria delegazione essendo interessata all’inclusione del Festival nel proprio programma nazionale di attività.

 In controtendenza con molte iniziative il Festival delle Contaminazioni potrebbe riuscire a costruire dal basso, con la partecipazione attiva di tutte le persone che anche per un solo giorno si sono sentiti “Autori” o che desiderano diventarlo, una filigrana di piccoli eventi che, opportunamente distribuiti sul territorio, segneranno a macchia di leopardo un modo nuovo e alternativo di promuovere cultura letteraria, puntando proprio sugli Autori locali, fino ad oggi emarginati dagli eventi costruiti attorno alla notorietà, alla spettacolarizzazione e al successo.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium