/ Attualità

Attualità | 28 novembre 2013, 10:40

Appuntamento venerdì 29 al “Monviso” di Cuneo con"NoMUOSfilm"

L'ingresso é libero

Appuntamento venerdì 29 al “Monviso” di Cuneo con"NoMUOSfilm"

La storia di una battaglia pacifica ma determinata per la difesa della propria terra contro una modalità non convenzionale di occupazione straniera, legittimata da iniqui accordi internazionali e da atteggiamenti complici e sottomessi da parte dell'Italia. Parte da questi presupposti la struttura narrativa, realistica perché reale, della pellicola che i cuneesi, tra i primi in Piemonte, hanno la possibilità di vedere venerdì 29 novembre in prima serata al cinema Monviso.

Si tratta del docu-film che illustra la situazione del progetto relativo al cosiddetto MUOS, sistema di comunicazioni satellitari ad alta frequenza, funzionale alle forze armate statunitensi, una delle cui stazioni terrestri vede in Niscemi - provincia di Caltanissetta- il territorio di realizzazione.

Alternativa Politica, Arci, Costituente Beni Comuni, Forum cuneese acqua pubblica, Comitato Granda NoTAV, Laboratorio politico Donne per la città, MoVimento 5 Stelle, Progetto Partecipato Piemonte e Rifondazione Comunista, con il supporto di Emergency Cuneo e del Gruppo Oltre di Vernante invitano alla proiezione cuneesi e piemontesi, per vedere da vicino cosa realmente sta accadendo in Sicilia e  conoscere le numerose e articolate motivazioni contro l'imposta installazione delle pericolose antenne.

L'ingresso é libero.

Alla proiezione seguirà, venerdì 13 dicembre alle 21 presso la sala comunale di via Schiaparelli 15, un pubblico incontro che metterà a confronto la mobilitazione e le ragioni conto il MUOS e quelli contro la nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità Torino-Lione, con attivisti ed esperti.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium