/ Attualità

Attualità | 11 gennaio 2014, 14:04

Dronero Incontri, promuove l’iniziativa “Legalità e contrasto al gioco d'azzardo”

In collaborazione con “Libera” e “Scuola delle buone pratiche”

Dronero Incontri, promuove l’iniziativa “Legalità e contrasto al gioco d'azzardo”

Sono circa 32 milioni i giocatori di azzardo in Italia, oltre il 54% della popolazione. 3 milioni sono a rischio patologico, circa 800mila i giocatori già patologici. Le risorse necessarie alla cura di queste dipendenze si stima ammontino a circa 7miliardi di euro. Il giro d'affari del settore nel 2012 è stato di 88 miliardi di euro.

Sulla base di questi dati allarmanti e – purtroppo – in crescita costante, l'associazione culturale Dronero Incontri o.n.l.u.s. ritiene necessario impegnarsi sul territorio per alzare il livello di attenzione sul tema. Un impegno che non deve essere solitario ma che vogliamo portare avanti con le Istituzioni locali, primi soggetti interessati all'elaborazione di buone politiche per contrastare il fenomeno. La nostra Associazione intende aderire all'iniziativa nazionale “Legalità e contrasto al gioco d'azzardo” promossa dalla “Lega delle autonomie della Lombardia” e dall’associazione “Terre di mezzo”, che si svilupperà, con iniziative concrete a livello nazionale nella settimana dal 19 al 26 gennaio.

In particolare Dronero Incontri si propone di lavorare assieme a tutti i soggetti che vorranno aderire, per tentare di costituire una rete virtuosa sul territorio dei comuni di Dronero, Roccabruna e Villar San Costanzo. Il nostro invito è innanzitutto rivolto agli assessori competenti ed ai Consigli comunali dei rispettivi territori – già resi partecipi di questa iniziativa – nella speranza che le amministrazioni interpellate vogliano prendere coscienza del problema della dipendenza da gioco d’azzardo ed affrontarlo in modo serio e concreto. 

Un primo passo è rappresentato dall’invito rivolto ai Sindaci dei tre comuni di aderire al manifesto programmatico per la legalità e il contrasto al gioco d’azzardo, che ha ormai raccolto il sostegno di oltre 400 comuni in tutta Italia. Da qui potranno scaturire, con la collaborazione delle istituzioni e dei cittadini, ulteriori iniziative già avviate con successo in altri territori del Piemonte e della Lombardia, come la raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare che regoli definitivamente e in maniera restrittiva il fenomeno del gioco d’azzardo.

Di tutte le iniziative in corso è possibile trovare una descrizione dettagliata sul sito internet www.scuoladellebuonepratiche.it.

Il nostro obiettivo primario, è quello di coinvolgere parrocchie, scuole, associazioni, Forze dell'Ordine per attivare iniziative culturali e formative per far comprendere la portata e le conseguenze rischiose dell’abuso del gioco d'azzardo; l’associazione si propone pertanto di portare nei comuni di Dronero, Roccabruna e Villar la petizione per la legge di iniziativa popolare cui si è accennato, dando la possibilità a tutti i cittadini di sottoscriverla, nonché di affiancare a questo iniziative e momenti di condivisione per riflettere sulla tematica.

Inutile dire che ci aspettiamo e speriamo vivamente di incontrare su questo l'interesse e l’appoggio concreto delle amministrazioni comunali interpellate.

Dronero Incontri o.n.l.u.s

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium