/ Eventi

Eventi | 11 maggio 2014, 08:16

Alba: il festival Cantautori d'Italia entra nel vivo

Dal 15 al 17 maggio, con Tricarico e Giovanardi. Tutti i concerti sono a ingresso gratuito

Alba: il festival Cantautori d'Italia entra nel vivo

Dopo il successo nonostante il maltempo dell'anteprima con l'International Jazz Day UNESCO di mercoledì 30 aprile, che ha ospitato anche l'intervento di Roberto Cerrato, Direttore generale Progetto Candidatura Unesco Italiana 2013/2014 paesaggi vitivinicoli Langhe-Roero e Monferrato, il festival Cantautori d'Italia entra nel vivo dell'edizione 2014 che vanta in cartellone due nomi del calibro di Tricarico e Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus, oltre a cantautori emergenti, com'è da sempre nello spirito del festival.

"Cantautori d'Italia è una manifestazione piccolina, ma fatta di cuore e passione, che negli ultimi anni è molto cresciuta. La collaborazione tra l'assessorato alla Cultura e Filippo Cosentino e la sua associazione Milleunanota si è intensificata in questi ultimi 3 anni e ora mi pare dia i suoi frutti più significativi. La cultura è sempre una semina e bisogna avere la pazienza di aspettare i tempi del raccolto. L'edizione 2014 di Cantautori d'Italia è un raccolto importante, di quelli che ne vale la pena: nomi significativi e noti del cantautorato italiano si intrecciano a nuove scoperte che, chissà, sbocceranno appieno nei prossimi anni. L'amministrazione comunale è fiera di condividere questo percorso che è fatto di lavoro costante e quotidiano, che al lamento preferisce l'azione e la costruzione passo passo", commenta l'assessore alla Cultura del Comune di Alba Paola Farinetti.

La tre giorni di appuntamenti prenderà il via giovedì 15 maggio alle 18.30 in piazza Pertinace con la Band NuvoleIncanto trio che proporrà un excursus nel mondo della canzone d'autore. Il progetto NuvoleIncanto Quartet nasce dal desiderio di dare alla musica di alcuni dei più importanti cantautori italiani (Guccini, De Andrè, Endrigo, Finardi, Tenco, tra gli altri), una nuova rilettura in chiave “cameristica”. La scelta di strumenti esclusivamente acustici, come chitarre, violino, percussioni vuole sottolineare ulteriormente la ricerca effettuata sugli aspetti armonici, melodici ed espressivi, piuttosto che su quelli prevalentemente di grande impatto sonoro.

Venerdì 16 maggio alle 18.30 in piazza Duomo il protagonista sarà Tricarico, cantautore noto sin dal suo esordio discografico nel 2000 con il singolo Io sono Francesco, e che vanta anche un'eccezionale carriera come autore di brani di successo per altri interpreti. Al termine del concerto sarà offerto un aperitivo con i vini di Cascina Corte.

Sabato 17 maggio, sempre alle 18.30, Mauro Ermanno Giovanardi, già voce dei La Crus, presenterà una selezione dei suoi brani più celebri accostati a un'antologia di canzoni a tema vino. Fra gli altri riconoscimenti, Giovanardi nella sua carriera da solista, avviata nel 2009, vanta il Premio Fabrizio De Andre' e la Targa Tenco, ricevuta nel 2013 come miglior album nella sezione "Interprete", per il disco Maledetto colui che è solo.

I concerti di Tricarico e Mauro Ermanno Giovanardi, nel solco di quello di Paola Turci dell'anno scorso, saranno preceduti da un momento di dialogo sul palco rispettivamente con l'assessore alla cultura del Comune di Alba Paola Farinetti e con la giornalista Adriana Riccomagno.

Il forte legame del festival con il territorio si manifesta anche nella scelta di far accompagnare i cantautori da una Band residente, la Milleunanota Resident Band, composta da Filippo Cosentino alla chitarra, Carlo Gaia alla batteria e Alessandro Musio al basso.

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium