/ Eventi

Eventi | 23 novembre 2015, 15:16

Presentato a Bra il nuovo libro di Caterina Reviglio Sonnino dal titolo “Madame est Servie”

Nel pomeriggio di sabato 20 novembre, un pubblico delle grandi occasioni, ha riempito la sala nobile di palazzo Mathis per ammirare un esempio di eleganza e raffinatezza senza paragoni

Presentato a Bra il nuovo libro di Caterina Reviglio Sonnino dal titolo “Madame est Servie”

Si intitola "Le Atmosfere di Madame est servie" il nuovo libro di Caterina Reviglio Sonnino presentato alle 17 di sabato 21 novembre nella splendida cornice di Palazzo Mathis.

Come spiega Caterina, “Questo libro nasce con l’intento di farvi amare l’arte del ricevere per affascinare i vostri invitati; vi farà conoscere e apprezzare le regole del galateo come segno di rispetto del prossimo e capire quando e come metterle in pratica per privilegiare la serenità dei vostri ospiti.

Sarete guidati nella scelta l'invito, nel compilare la lista degli invitati, nella composizione di un menù ideale. Si possono trovare suggerimenti e consigli per organizzare un pranzo, un matrimonio, un compleanno, con gusto ed eleganza. Qualche indicazione del simbolismo dei colori consente di trasmettere emozioni e stati d'animo attraverso la decorazione della tavola”.

Commentando le genesi dell’opera, afferma “È stato un lavoro importante che voglio dedicare, come ringraziamento personale, a tutti i professionisti che hanno collaborato alla realizzazione del libro: Albina Polito, fiorista in Bra e flower designer; Gianfranco Fagnola, pasticcere braidese; l’Agriturismo Marcarini di Chiara Marchetti e molti altri professionisti che mi sono stati insieme. Come amo dire, il successo di un libro è sempre un lavoro di equipe.

Grazie anche a mio marito Carlo Sonnino che è l’editore del libro”.

All’incontro hanno preso parte un nutrito numero di signore e signori che non hanno potuto che applaudire l’eleganza e la raffinatezza di un esempio di tavola decorata in forma natalizia, illustrata con tono garbato e polito da una straordinaria maestra di cerimonia.

“C’è bisogno di tenersi strette le nostre belle tradizioni, regalandoci dei momenti ideali per poter gustare e ammirare la bellezza”. Questa la perfetta conclusione, offerta da Bruna Sibille, sindaco di Bra, che non ha potuto mancare ad un appuntamento così tanto ricco di fascino.

Sigu

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium