/ Attualità

Affari & Annunci

Cedesi bar caffetteria ristorante a roccaforte mondovi zona centrale. Locale ben avviato con sala bar, cucina attrezzata e sala ristorante con 50 posti a sedere. Ristorante...

Vettura in ordine e molto economica nei costi di gestione, il bollo è pagato fino ad agosto 2017, la cinghia di distribuzione è stata eseguita da 15000 km , la revisione è in...

vendesi trilocale mq. 75 con soffitta due balconi signorilmente ammobiliato termoautonomo ultimo piano ascensore soleggiatissimo panoramico palazzina completamente ristrutturata.

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | lunedì 11 gennaio 2016, 10:41

Federico Borgna è sessantanovesimo nella classifica dei sindaci italiani: cala il gradimento del primo cittadino cuneese

6,5 punti percentuali in meno rispetto allo scorso anno, oltre 8 punti rispetto al 2012

Pubblicata oggi, lunedì 11 gennaio, sul quotidiano Il Sole 24 Ore la classifica dei sindaci più amati d’Italia. L’indagine svolta da Ipr Marketing mette in evidenza un calo nella “Governance Poll 2015” per i comuni piemontesi, eccezion fatta per Piero Fassino, primo cittadino di Torino, quarto nella classifica guidata dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone seguito da Luigi Brugnaro (Venezia) e Matteo Ricci (Pesaro).

Sessantanovesimo posto per il sindaco della Granda, Federico Borgna a pari merito con Fabrizio Brignolo primo cittadino di Asti. Il sindaco cuneese e presidente dell’Ente provinciale si colloca con un gradimento del 51,7%, 6,5 punti percentuali in meno rispetto allo scorso anno, oltre 8 punti rispetto al 2012, anno del suo inserimento.

Tra i comuni piemontesi  peggio di lui solamente  Andrea Ballarè, sindaco di Novara (ottantottesimo) e Rita Russo, Alessandria (centesima).

 

daniele caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore