/ Eventi

Eventi | 12 aprile 2016, 20:33

“Il viaggio lungo un sogno”: a Saluzzo spettacolo teatrale a sostegno dei bambini Brasiliani della Granja Paraiso di Palmares

Appuntamento giovedì 14 aprile presso il Teatro Politeama

“Il viaggio lungo un sogno”: a Saluzzo spettacolo teatrale a sostegno dei bambini Brasiliani della Granja Paraiso di Palmares

Giovedì 14 aprile alle ore 21 per la rassegna teatrale del comune di Saluzzo al Teatro Politeama, verrà presentato lo spettacolo “Il Viaggio Lungo un Sogno” diretto dalla compagnia Voci Erranti a favore dell’associazione Dal Monviso al Brasile. Tutto il ricavato della serata verrà devoluto all'ASPP (Açao Social Paroquia Palmares), l'associazione a favore dei minori vittime di abbandono e violenze che Dal Monviso al Brasile sostiene.

La ASPP è diretta da Don Angelo Vincenti, sacerdote di origini verzuolesi da tempo stabilitosi a Palmares in Brasile, che dall'inizio degli anni '90 lavora per il reinserimento sociale di ragazzi e ragazze di strada aventi situazioni di disagio e violenza famigliare.

l’Associazione Dal Monviso al Brasile si impegna a rappresentare un ponte con l’ASPP sostenendone dall’Italia le iniziative e contribuendo a mantenerne le strutture e il personale educativo, tramite una capillare attività di raccolta fondi e la cura di una rete di adozioni a distanza che rappresentano la vera peculiarità e ricchezza umana dell’Associazione.

Scheda dello spettacolo
Nove attori che parlano di viaggio e di sogni, di incontri ma soprattutto del bisogno di partire. Siamo tutti in viaggio, ma solo alcuni lo sanno e molti lo dimenticano. Ognuno dal proprio punto di vista. Possiamo viaggiare fuori o dentro di noi, non c’è differenza.

In solitudine oppure in coppia attraversando le pagine della nostra vita. C’è chi viaggia verso un’“autentica autonomia interiore”, chi per “seguire virtute e canoscenza”. Viaggiare alla ricerca di “Dorothy” che ossessivamente immaginiamo o semplicemente restare, e parlare con l’uomo seduto al nostro fianco. Con le nostre valige a volte piene a volte vuote: odio, amore, sesso, stupore, gioco, paura, gioia e...dipende.

C’è un tempo per partire e un tempo per ritornare. Un tempo per salutare, un tempo per abbracciare. O come canta qualcuno: “C’è un tempo che sfugge ma niente paura che...prima o poi ci riprende”. Uno spettacolo che si rivolge a tutti perchè tutti compagni di viaggio.

cs

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium