/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche su facebook (Andrea Panarese zona Savona). Acquisto anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

appartamento ammobiliato a Vigna, frazione di Chiusa di Pesio, vicinissimo a Cuneo e circa 20 km da Mondovà¬. a pochi minuti da Lurisia,adesso collegata con tutto il comprensorio...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | giovedì 21 aprile 2016, 19:15

Alstom Savigliano, congelati i trasferimenti per 16 magazzinieri: sul futuro dello stabilimento pesa la commessa di Trenitalia

500 treni regionali fondamentali per il futuro occupazionale della sede di via San Ottavio

Bloccati momentaneamente i trasferimenti per 16 magazzinieri del comparto “Services” di Savigliano a seguito  dell’annunciato accentramento di un unico polo adibito e individuato nello stabilimento di Sesto San Giovanni. E’ quanto traspare dall’incontro che si è tenuto oggi, 21 aprile, nella sede di Assolombarda a Milano tra direzione nazionale “transport” e parti sociali.  

Le sigle sindacali dei metalmeccanici hanno espresso la contrarietà sulla scelta di operare la concentrazione dei magazzini nella sede lombarda, in quanto non è ancora stato definito un piano industriale nazionale. Piano che potrebbe essere definito nel prossimo incontro fissato per fine maggio.

A pesare sul futuro dell’intera economia aziendale c’è la commessa di 500 treni regionali – a uno e due piani – del bando di Trenitalia a cui Alstom ha preso parte e di cui si saprà di una possibile acquisizione all’inizio di luglio. Commessa che a questa punto diventa fondamentale per garantire la sopravvivenza in tutte le sedi italiane.

Le reazioni dei sindacati

C’è preoccupazione per quel che riguarda lo stabilimento di via San Ottavio, espressa dai rappresentanti sindacali dell’azienda saviglianese presenti all’incontro di oggi. “E’ stato un incontro non esaustivo” – ha commentato Bruno Gosmar di Uilm – “ma siamo comunque soddisfatti di aver bloccato momentaneamente i trasferimenti”.

“Come al solito l’azienda non ha risposto” – dichiara Corrado Denaro, Fiom Cgil – “A Savigliano continuiamo ad essere in una situazione di stallo”

"Rimaniamo appesi alla commessa di Trenitalia" - ha detto Renato Perri Fim Cisl - "Senza di questa si prevede un futuro grigio per Alstom. Oggi siamo riusciti comunque ad arginare il problema dei magazzinieri. Ora attendiamo il piano industriale e la commisione sui treni regionali".

daniele caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore