/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 25 luglio 2016, 18:25

BovesLetteraria quest'anno si svolgerà nel giardino del b&B La Casa Arancione

Il primo incontro sarà venerdì 29 lugliuo alle 18 al b&B di via Peveragno 13 a Boves

BovesLetteraria quest'anno si svolgerà nel giardino del b&B La Casa Arancione

Tornano le anteprime di "BovesLetteraria", quest'anno grazie alla casa editrice "Araba Fenice" si è creato un calendario di incontri pre-serali con autori locali che spesso non riusciamo ad inserire nel nostro festival.

Inoltre è da sottolineare la location decisamente suggestiva, il tutto si svolgerà nel giardino del B&B "La casa arancione" di Riccardo Pellegrino e Marchisio Andreina che mettono a disposizione la loro casa per ospitare questo evento culturale.

Il primo incontro sarà venerdì 29 luglio alle ore 18 presso il B&B in via Peveragno 13 a Boves. La prima serata sarà dedicata alle storie di montagna, montagne del cuneese raccontate ma soprattutto vissute da Gianfranco Bertolotto, Gianfranco Suda e Romano Salvetti. L'ingresso è gratuito e durante la serata sarà possibile acquistare i libri degli autori.In allegato la locandina e la foto del giardino.

A margine del bosco sacro. Un libro di storie, di narrazioni, di conversazioni, di canti. Salvetti ci affascina con il suo quarto libro facendoci entrare in una dimensione tra il reale e l'onirico. Un affabulare straordinario per fare memoria, per ridare speranza alle Terre Alte delle Langhe, alle terre alte di tutto il mondo. Romano Salvetti (1954) si è laureato in Scienze Sociali con una tesi sulla funzione sociale e il ruolo delle Fondazioni bancarie. Dalla metà degli anni '80 si occupa di tradizioni culturali, concentrando la sua ricerca sull'Alta Langa. Qui la cultura della memoria e delle antiche donne della medicina lo hanno indotto a collaborare al libro "Storia di Paroldo e dei Paroldesi" e poi a trasfondere antichi racconti, storie reali ed ipotesi suggestive nel "Cerchio magico". Nel 2007 ha pubblicato "Donne della medicina", nel 2012 "Le donne del cardinale". 

Il segreto delle montagne. Le montagne tra l'Italia e la Francia sono il teatro di questa storia. Un affascinante intrigo che mescola la passione per la bicicletta e il rapimento di un famoso bambino. L'avventura della sua ricerca è il centro della narrazione, condita di sapienza montanara e ciclistica. Un libro di suspense e di fantapolitica, dove l'amore  per le altre vette s'intreccia con i drammi e le problematiche del mondo moderno. Suda sa raccontare, e ci inchioda fino all'ultima pagina.Gianfranco Suda è nato a Carrù nel 1950. Dopo gli studi terminati a Torino si trasferisce nel cuneese dove vive tutt'ora a Borgo San Dalmazzo. Biker incallito e appassionato di trekking escursionistico pubblica negli anni 2003 e 2010 due guide per mountain bike sulle Alpi Liguri, Marittime e Cozie. (Mountain bike Piemonte e Liguria - Dal Colle di Nava al Colle di Tenda e Mountain bike. Dal Colle di Tenda al Colle dell'Agnello). Ricco di queste esperienze pubblica con Araba Fenice il suo primo romanzo

Il grido dell’aquila Tre storie di montagna. Uomini e animali intrecciano i loro destini tra i boschi e le grotte delle Alpi Marittime. Delitti, crimini ecologici, disavventure escursionistiche sono al centro di queste vicende in cui Bertolotto riversa tutto il suo amore per la natura. Una natura troppo spesso violata dall'incuria dell'uomo, dalla malvagità del profitto illegale, dalla troppa fiducia nei propri mezzi.Un libro per gli appassionati della montagna, e anche per coloro che lo vogliono diventare.Gianfranco Bertolotto, appassionato alpinista, è stato insegnante di fisica presso l’I.T.I.S. “M. Delpozzo” di Cuneo. Ha già pubblicato tre libri di montagna: Andante gravitazionale”, Blu edizioni 2006, “Le ombre del Marguareis”, Edizioni l’Arciere 2008, nel 2010 la raccolta di racconti “Il camoscio bianco” con Araba Fenice. ha vinto due volte il premio del concorso letterario “Alfonso di Benedetto” nel 2009 nella sezione narrativa e nel 2012 nella sezione poesia. Nel 2012 ha pubblicato “Il segreto della rocca” (Araba Fenice). Nel 2014 è uscito il romanzo “L’albero del Venerdì Santo”.  

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium