/ Saviglianese

Saviglianese | 25 luglio 2016, 08:16

Agenti in borghese della Polizia locale di Savigliano scoprono venditore abusivo di profumi

La pattuglia stava svolgendo un servizio di prevenzione contro il fenomeno dei borseggi sul mercato settimanale

Agenti in borghese della Polizia locale di Savigliano scoprono venditore abusivo di profumi

Venerdì 22 luglio, una pattuglia in abiti borghesi di operatori di Polizia locale di Savigliano composta dal vice commissario Scicolone e dall’agente Piccinonno, che stava svolgendo un servizio di prevenzione contro il fenomeno dei borseggi sul mercato settimanale, sorprendeva C.K., di anni 40, cittadino di origine macedone residente a Torino, mentre vendeva abusivamente profumi di marche molto conosciute, per un valore complessivo stimato di circa 600 Euro.

Ben 31 confezioni di profumi venivano pertanto poste sotto sequestro, mentre al venditore abusivo veniva contestata la vendita senza autorizzazione, con conseguente applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 2.582 a 15.493 Euro. Il responsabile potrà pagare 5.164 Euro entro 60 giorni, ma i prodotti sequestrati saranno comunque confiscati.

"La costante vigilanza sul territorio - ha detto il comandante del corpo Marco Odasso - ed in particolare sui mercati cittadini che la polizia locale di Savigliano assicura, consente di contrastare efficacemente taluni fenomeni come quello della vendita abusiva, oramai irrimediabilmente diffusi in contesti urbani di più grandi dimensioni ove diventa sempre più difficile porvi rimedio".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium