/ Saluzzese

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | domenica 21 agosto 2016, 18:15

Stop alle slot machine e video lottery terminal… ma solo nelle città più grandi

Ad eccezione delle sette sorelle, restano ancora non regolamentate tutte le slot machine e video lottery nei piccoli comuni, a pochi chilometri dai centri principali della Granda

Immagine di repertorio

La nuova normativa comunale, che limita gli orari di funzionamento degli apparecchi per il gioco lecito è veramente efficace?

Facciamo un passo indietro. Il 18 agosto, sotto le torri come nelle sette sorelle cuneesi- Fossano, Mondovì, Cuneo, Saluzzo, Savigliano, Bra e Fossano, hanno messo i sigilli alle slot machine e video lottery terminal.

Tutti gli apparecchi installati nelle sale giochi e negli altri esercizi autorizzati, come sale scommesse, tabaccherie , bar, saranno, ormai già da alcuni giorni, spenti dal lunedì al venerdì non festivi, dalle 24 alle 12.

Tutto si è concretizzato con legge regionale del 2 maggio 2016 numero 9 per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico.

Anima comune tra le sette sorelle è la volontà di combattere la dipendenza patologica del gioco d’azzardo frutto di valutazioni condivise a livello provinciale e con i comuni limitrofi.

Una dipendenza che potrebbe essere sconfitta solo però se tutti i comuni, prima della provincia e poi della regione, fossero allineati sulle limitazioni.

Ad eccezione delle sette sorelle, restano ancora non regolamentate tutte le slot machine e video lottery nei piccoli comuni, a pochi chilometri dai centri principali della Granda.

Si può quindi parlare di un intervento efficacie per combattere il gioco d’azzardo patologico?


 

CoAl

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore