/ Artigianato

Artigianato | venerdì 04 novembre 2016, 14:12

Il MIAC di Cuneo alla guida del polo di ricerca e innovazione del florido settore agroalimentare piemontese (Video)

Lanciato oggi il nuovo polo di ricerca Agrifood Piemonte

E’ stato lanciato oggi a Torino Agrifood, il nuovo polo dell’agroalimentare, che vedrà il MIAC (Mercato all’Ingrosso Agroalimentare Cunese) alla guida, per i prossimi tre anni, delle attività di ricerca e innovazione del settore agroalimentare per la regione Piemonte.

“All’interno della grande sfera dell’agroalimentare,” ha detto il presidente del MIAC, Stefano Dho, “agiremo nel prossimo triennio con un ruolo di assistenza volto all’innovazione e alla ricerca, che, a mio parere, sono entrambe elementi indispensabili per cercare di tenere e sviluppare nuove opportunità di mercato.”

Un mercato, che dai numeri forniti da Dho, sembra particolarmente florido: il settore agroalimentare italiano costituisce quasi il 16 per cento del nostro PIL, equivalente a circa 240 miliardi di euro – dove il Piemonte in questo ambito ha un ruolo fondamentale. L’export piemontese per il solo primo semestre del 2015 aveva superato i 2 miliardi di euro.

Una posizione sul mercato che il nuovo polo Agrifood proverà dunque a rafforzare.

Dho ha poi parlato del rilievo, sempre maggiore, che la carne di razza piemontese sta assumendo.

“Negli ultimi tempi, si è assistito ad un vero e proprio proliferare dell’allevamento, dove l’allevamento della carne di razza piemontese che prima avveniva solo in Piemonte, adesso si è esteso a Lombardia e Veneto.”

Guarda l'intervista al presidente del MIAC Stefano Dho:

Giulia Maccagli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore