/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 16 novembre 2016, 07:04

Langhe Monferrato Roero: si accendono tre nuove "Stelle Michelin"

Da Francesco a Cherasco, La Madernassa a Guarene e 21.9 a Piobesi d’Alba hanno ottenuto il prezioso riconoscimento

Il firmamento gastronomico delle nostre colline si arricchisce di tre nuove stelle.

Il Consorzio Turistico, orgoglioso di rappresentare la migliore accoglienza di Langhe, Monferrato e Roero, si complimenta con tutti gli chef stellati del territorio che, con un grande impegno quotidiano, meritano il riconoscimento tanto ambito da parte della più prestigiosa guida gastronomica mondiale.

I locali che ne fanno parte rappresentano un valore aggiunto per il territorio, in quanto essi stessi attrattiva e motivo di viaggio per molti visitatori appassionati di enogastronomia. Da oggi sono quattro le nuove stelle in Piemonte, di cui tre in Langhe e Roero!

Complimenti a Fabrizio Ventura, titolare del Ristorante Relais La Madernassa di Guarene, e allo chef Michelangelo Mammoliti, giovane e determinato, la cui filosofia culinaria è incentrata sulla semplicità e sull’equilibrio tra i sapori, con una particolare attenzione alla qualità dei prodotti locali e all’estetica nella presentazione dei piatti.

 Flavio Costa del Ristorante 21.9 è giunto lo scorso mese di febbraio dalla ligure Albissola alla Tenuta Carretta, una delle più suggestive aziende vitivinicole alla sinistra del Tanaro, con annesso hotel di charme e ristorante. La tenuta, che si affaccia sulle colline e sui vigneti del Roero, è di proprietà della famiglia Miroglio, la cui scelta è stata quella di collaborare con uno chef ligure per creare una cucina ricca di contaminazioni terra–mare, atta a valorizzare al meglio la produzione vinicola dei bianchi del Roero.

Cherasco poi si illumina con la stella del ristorante "Da Francesco" che, in un nobile palazzo dall’ambiente affascinante e ricco di storia, con pareti e soffitto affrescati, propone una cucina attenta alla ricerca di equilibrio tra tradizione e nuovi sapori, ideale per gli amanti della gastronomia piemontese così come per chi ricerchi piatti originali e rivisitati. Il giovane staff di sala e di cucina aggiunge valore e dinamismo ad un simpatico ed intraprendente chef pieno di voglia di crescere.

Anche la Locanda del Pilone di Alba si riconferma astro del territorio con il nuovo chef Federico Gallo che, combinando prodotti tradizionali piemontesi e mediterranei, crea piatti straordinariamente ricchi di sapori e profumi.

E così i locali stellati diventano 15 in Langhe e Roero - per un totale di 18 stelle - e 21 insieme al Monferrato, con complessivamente 24 stelle.

Lavorare bene, con umiltà e attenzione alla qualità, ambendo ad alti obiettivi, porta a grandi soddisfazioni: un'alta concentrazione di stelle in un territorio piccolo ma estremamente luminoso.

In Piemonte i locali stellati sono 39: con tre stelle si conferma Piazza Duomo di Alba guidato dallo chef Enrico Crippa; due stelle all’Antica Corona Reale di Cervere (Cuneo), Al Sorriso a Soriso (Novara), Il Piccolo Lago a Mergozzo (Verbania) e Villa Crespi a Orta San Giulio (Novara). Con 1 stella ne figurano 34.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore