/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 21 novembre 2016, 10:29

Sabato tutto "targato Cuneo" per Matteo Salvini: incontri a Mondovì, Cuneo e Narzole

Il leader del Carroccio girerà la Granda per sottolineare, in vista del termine della campagna referendaria, il legame della Lega con la Granda: con lui i segretari nazionale e provinciale

Matteo Salvini

La campagna referendaria volge verso il termine, per un appuntamento, quello del 4 dicembre, fondamentale dal punto di vista della Lega Nord. Anche in provincia di Cuneo, terra che ha dato molte soddisfazioni al Movimento negli anni passati e non solo.

Ad onorare il legame tra la Granda e la Lega Nord proprio in vista del referendum sarà Matteo Salvini, che sarà in provincia di Cuneo sabato 26 novembre, per una serie di appuntamenti in città diverse. Al momento è confermata la presenza del Segretario Federale della Lega Nord in tre circostanze.

Alle 9 del mattino, Salvini sarà a Mondovì, presso il mercato di Piazza Ellero, dove farà volantinaggio con i militanti della locale Sezione, restando a disposizione dei cittadini che abbiano questioni da porgli, domande e segnalazioni.

Alle 10.30 è invece previsto al Cinema Teatro Monviso di via XX Settembre a Cuneo un incontro pubblico relativo al referendum, alla presenza degli esponenti locali della Lega Nord e del Comitato "Donne e Uomini Liberi votano NO".

Alle 13 sarà invece la volta di Narzole, presso il Palafiera situato in Piazza Giovanni Paolo II, dove si terrà un pranzo aperto a tutti, dal costo di 15 euro a persona, che prevede un menu a base di polenta. Parte del ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto.

Nel corso della giornata, Salvini sarà accompagnato dal Segretario Nazionale Lega Nord Piemonte Riccardo Molinari, dal capogruppo in Consiglio Regionale Gianna Gancia e dai principali esponenti locali del Movimento, tra cui il Segretario Provinciale Giorgio Bergesio.

"E' importantissimo avere con noi il Segretario Federale nelle nostre terre proprio ad una sola settimana dalla conclusione della campagna referendaria - commenta soddisfatto Bergesio - Matteo Salvini darà una serie di segnali forti in vista dell'importante appuntamento elettorale del 4 dicembre, ma anche in previsione delle elezioni amministrative della prossima primavera. In Granda ci sono tante questioni aperte, criticità che toccano da vicino il lavoro, l'immigrazione, l'agricoltura e le piccole medie imprese: sarà un'occasione di confronto e per fornire spunti volti al consolidamento di un programma di governo per il futuro, quando anche noi della Lega Nord potremmo essere chiamati a governare il Paese."

Molto più che simbolica la presenza di Salvini proprio a Mondovì e Cuneo, che andranno presto al voto, ma anche il pranzo a Narzole è carico di significati: "Una cittadina amministrata dal neo Sindaco Federico Gregorio, nostro instancabile militante - spiega Bergesio - Faremo dell'evento la nostra festa provinciale annuale, cui sono invitati tutti i militanti, sostenitori e simpatizzanti, che avranno l'occasione di incontrare da vicino Matteo Salvini. Il pranzo rappresenterà inoltre un momento di solidarietà, in quanto ci impegneremo a devolvere parte dell'incasso raccolto ai nostri fratelli del Centro Italia colpiti dal sisma."

Sono in corso di organizzazione altri appuntamenti sul territorio della provincia di Cuneo nel corso della giornata di sabato 26, nel caso si concretizzassero la Segreteria Provinciale Lega Nord provvederà a renderli noti il prima possibile.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore