/ Attualità

Attualità | 21 dicembre 2016, 11:12

Credito agevolato per le imprese artigiane: ecco il regalo di Natale di Banca CRS e Confartigianato Cuneo

Stanziati 5 milioni di euro: partner dell'iniziativa Confartigianato Fidi e Confartigianato Imprese

Credito agevolato per le imprese artigiane: ecco il regalo di Natale di Banca CRS e Confartigianato Cuneo

La Banca Cassa di Risparmio di Savigliano, nell’ambito della sua attività di banca del territorio ha siglato con Confartigianato Cuneo una convenzione volta a sostenere le imprese che operano nel settore dell’artigianato della provincia di Cuneo, agevolando loro l’accesso al credito. Partner dell’iniziativa sono Confartigianato Fidi e Confartigianato Imprese, soggetti con i quali Banca CRS intrattiene da anni una proficua collaborazione volta non solo all’erogazione del credito, ma anche e soprattutto a fornire consulenza e supporto alle aziende.

«Il plafond stanziato è pari a 5 milioni di euro - spiega Luca Crosetto, Vice Presidente di Banca CRS – e potranno essere utilizzati per finanziare le imprese per importi fino a 150mila euro con tassi che sono stati ulteriormente ridotti rispetto agli anni scorsi, proprio per dare un sostegno sempre più concreto all’attività di chi opera sul territorio».

«Tra le caratteristiche di questo intervento si sottolineano alcuni aspetti salienti – precisa Emanuele Regis, Direttore Generale di Banca CRS - quali ad esempio il fatto che i finanziamenti potranno essere richiesti anche per liquidità e consolidamenti passività a breve e, con l’intento di ampliare le possibilità di crescita, per finanziare le spese di pubblicità e promozione sui mercati esteri e la partecipazione a fiere internazionali. È una scelta dettata dalla volontà di sostegno concreto e reale al tessuto produttivo locale, nell’ottica di agevolare la presenza sul mercato e la crescita delle imprese. Il nostro essere banca del territorio si manifesta anche in queste azioni».

Sull’iniziativa si esprimono anche i referenti delle Associazioni di categoria coinvolte. «La convenzione – spiega Roberto Ganzinelli, presidente di Confartigianato Fidi Cuneo – mira a strutturare una soluzione dedicata specifica per le esigenze di approvvigionamento finanziario delle piccole e medie imprese della provincia. Questo accordo, da un lato, valorizza il nostro ruolo di interlocutore con gli istituti di credito e, dall’altro, evidenzia la nostra azione di consulente dell’impresa, in grado di cercare e proporre soluzioni specifiche e innovative, che abbiano effetti positivi sulle modalità e sulle condizioni di accesso ai prestiti bancari».

«In questo momento di crisi, – conclude il Domenico Massimino, presidente territoriale di Confartigianato Cuneo – nel quale è sempre più difficile “fare impresa”, chiediamo alle banche, sia nazionali che del territorio, di confermarsi attente al tessuto produttivo, per poter dare un nuovo impulso al sistema economico del Paese. Il rinnovato accordo con Banca Cassa di Risparmio di Savigliano conferma gli ottimi rapporti instaurati con i vari istituti di credito e concretizza, da entrambe le parti, la volontà di continuare ad impegnarsi per sostenere l’importante tessuto produttivo delle PMI».

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium