/ Cronaca

Affari & Annunci

Cedesi bar caffetteria ristorante a roccaforte mondovi zona centrale. Locale ben avviato con sala bar, cucina attrezzata e sala ristorante con 50 posti a sedere. Ristorante...

Vettura in ordine e molto economica nei costi di gestione, il bollo è pagato fino ad agosto 2017, la cinghia di distribuzione è stata eseguita da 15000 km , la revisione è in...

vendesi trilocale mq. 75 con soffitta due balconi signorilmente ammobiliato termoautonomo ultimo piano ascensore soleggiatissimo panoramico palazzina completamente ristrutturata.

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cronaca | sabato 07 gennaio 2017, 16:35

Presidio animalista davanti al mattatoio di Bra

Da stamattina protesta pacifica dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo e N.A.L.A. di Genova: “Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene”

Hanno allestito un presidio pacifico davanti al mattatoio di Bra con cartelloni e striscioni animalisti. A protestare sono esponenti dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo (Movimento Etico Tutela Animali e ambiente) e N.A.L.A. di Genova (Nuova associazione liberazione animali), ma anche alcuni attivisti liberi.

Sono davanti ai cancelli da questa mattina: “Siamo qui per testimoniare con i nostri corpi quello che è il simbolo in assoluto del dominio e dello sterminio. Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene. La scelta etica è la scelta migliore per la nostra evoluzione e per quello che riguarda anche la nostra salute. Questo è il nostro messaggio. Vogliamo sensibilizzare, e soprattutto mettere in luce questi luoghi, i mattatoi, che tendenzialmente sono lontani dai centri abitati, piuttosto occultati”.

Francesca Burdisso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore