/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 07 gennaio 2017, 16:35

Presidio animalista davanti al mattatoio di Bra

Da stamattina protesta pacifica dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo e N.A.L.A. di Genova: “Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene”

Hanno allestito un presidio pacifico davanti al mattatoio di Bra con cartelloni e striscioni animalisti. A protestare sono esponenti dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo (Movimento Etico Tutela Animali e ambiente) e N.A.L.A. di Genova (Nuova associazione liberazione animali), ma anche alcuni attivisti liberi.

Sono davanti ai cancelli da questa mattina: “Siamo qui per testimoniare con i nostri corpi quello che è il simbolo in assoluto del dominio e dello sterminio. Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene. La scelta etica è la scelta migliore per la nostra evoluzione e per quello che riguarda anche la nostra salute. Questo è il nostro messaggio. Vogliamo sensibilizzare, e soprattutto mettere in luce questi luoghi, i mattatoi, che tendenzialmente sono lontani dai centri abitati, piuttosto occultati”.

Francesca Burdisso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore