/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 07 gennaio 2017, 16:35

Presidio animalista davanti al mattatoio di Bra

Da stamattina protesta pacifica dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo e N.A.L.A. di Genova: “Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene”

Hanno allestito un presidio pacifico davanti al mattatoio di Bra con cartelloni e striscioni animalisti. A protestare sono esponenti dei gruppi M.E.T.A. di Cuneo (Movimento Etico Tutela Animali e ambiente) e N.A.L.A. di Genova (Nuova associazione liberazione animali), ma anche alcuni attivisti liberi.

Sono davanti ai cancelli da questa mattina: “Siamo qui per testimoniare con i nostri corpi quello che è il simbolo in assoluto del dominio e dello sterminio. Siamo nel 2017, non è necessario mangiare nessuno, non è necessario uccidere nessuno per stare bene. La scelta etica è la scelta migliore per la nostra evoluzione e per quello che riguarda anche la nostra salute. Questo è il nostro messaggio. Vogliamo sensibilizzare, e soprattutto mettere in luce questi luoghi, i mattatoi, che tendenzialmente sono lontani dai centri abitati, piuttosto occultati”.

Francesca Burdisso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore