/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche su facebook (Andrea Panarese zona Savona). Acquisto anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

appartamento ammobiliato a Vigna, frazione di Chiusa di Pesio, vicinissimo a Cuneo e circa 20 km da Mondovà¬. a pochi minuti da Lurisia,adesso collegata con tutto il comprensorio...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | lunedì 09 gennaio 2017, 10:28

Mondovì: l'inglese Nic Bettin vince il raduno aerostatico dell'Epifania (Guarda la gallery)

Completano il podio i monregalesi Piergiorgio e Giorgio Bogliaccino, rispettivamente secondo e terzo. Grande successo di pubblico: sfiorata quota 20mila presenze in tre giorni

Il vicepresidente dell'Aeroclub, Paolo Bonanno, con il vincitore Nic Bettin

La "Perfida Albione" ha dato i natali 51 anni fa a un fuoriclasse dei cieli: lui si chiama Nic Bettin ed è il vincitore, o meglio, il trionfatore della ventinovesima edizione del raduno aerostatico dell'Epifania di Mondovì, andato in scena dal 6 all'8 gennaio.

Il pilota inglese, infatti, a bordo del suo balloon grigio ha dominato dall'inizio alla fine la competizione, composta da 6 voli totali, due al giorno. Alle sue spalle si sono posizionati due monregalesi che si conoscono molto bene: Piergiorgio "Boba" Bogliaccino, infatti, ha conquistato la medaglia d'argento, "relegando" sul gradino più basso del podio suo figlio, il 32enne Giorgio Bogliaccino.

Per ciò che concerne gli altri premi, il trofeo "Memorial Bongioanni", riservato al pilota primo classificato nella gara con il bersaglio ubicato ai piedi della torre civica del Belvedere, è stato agguantato dal britannico Jordan River Scott, mentre Ken Carlstrom è il vincitore del trofeo "Memorial Davide Raschieri".

 

Andrew Holly solleva il "Trofeo Land Rover" messo in palio da Roddy Baker per il comportamento tenuto durante il raduno. Giuseppe Forgione e Paul Dopson fanno loro il premio messo in palio da John Aimo per essere riusciti a fotografare la Corsica dalla loro cesta.

 

Inoltre, la pittrice monregalese Carlà Tomatis ha regalato un suo dipinto al team svedese capitanato da Daniel Sjokvist come riconoscimento per il "pallone più fantasioso" (quello con la forma di coniglio, per la cronaca, detto "Liseberg Kanine").

In conclusione, un po' di dati e curiosità legati alla kermesse: sono state in tutto 31 le mongolfiere che hanno sorvolato Mondovì. Sono state quasi 20mila le persone recatesi nella città del Moro per assistere ai voli. L'associazione "La Funicolare" ha contato all'incirca 10mila passaggi sulle cabine della funicolare nelle 72 ore dell'evento. Il volo vincolato destinato ai bambini ha consentito a 200 piccoli piloti di vivere l'emozione dell'ascesa a bordo di una regina dell'aria: l'iniziativa ha permesso di raccogliere circa 2mila euro, che saranno devoluti in beneficenza al Comitato Collaborazione Medica.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore