/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | martedì 24 gennaio 2017, 08:24

Cortemilia, pluripregiudicato denunciato per porto abusivo di armi

In macchina aveva un bastone ed un coltello. I carabinieri di Alba hanno denunciato anche un cittadino ucraino per spaccio di droga

Risultati di rilievo sono stati conseguiti dai Carabinieri della Compagnia di Alba al termine di un servizio straordinario di controllo del territorio, svolto negli ultimi due giorni, volto alla prevenzione e contrasto dei reati predatori nonché sul rispetto del Codice della Strada. L’attività dei militari dell’Arma albese, conclusasi questa mattina, ha visto impiegati 22 carabinieri che hanno operato a bordo di 11 automezzi di servizio.

In totale, attraverso svariati posti di controllo e controlli lungo le arterie stradali principali di accesso alla città, sono state fermate 42 auto ed identificate 98 persone.

I militari della Stazioni di Cortemilia hanno denunciato per il reato di porto abusivo di armi un pluripregiudicato di Alba poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico ed un bastone nascosti all’interno della propria auto, sottoposti a sequestro;

i carabinieri delle Stazioni di Diano D’alba e Cortemilia, unitamente al Radiomobile, nel corso della notte passata, hanno ritirato complessivamente 6 patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica e tre di queste anche per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. I tassi alcolemici dei quattro autisti, tutti italiani e residenti nell’albese, sono stati tutti superiori a 1,50% ed è quindi scattato anche il sequestro dei veicoli, oltre alla denuncia ed al ritiro delle patenti;

i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito un cittadino ucraino residente a Bra per  detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti il quale, alla vista della pattuglia dell’Arma, ha cercato di far perdere le proprie tracce cosi da tentare di evitare un possibile controllo, ma questo suo strano comportamento non è passato inosservato ed è stato quindi fermato e perquisito. Venivano rinvenuti, nascosti nelle suole delle scarpe che indossava 10 grammi di Hashish e 7 grammi di Marjuana, entrambe suddivise in dosi pronte allo spaccio.     

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore