/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2017, 21:30

Garessio: restano poche settimane per segnalare i danni alluvionali

Privati e attività produttive dovranno consegnare i moduli in municipio entro lunedì 6 marzo. Prosegue la raccolta fondi per il parco giochi e la passeggiata "Lungotanaro Bisio"

L'esondazione del Tanaro a Garessio (24 novembre 2016)

L'esondazione del Tanaro a Garessio (24 novembre 2016)

Il ricordo, o meglio, l'incubo della piena del fiume Tanaro e della sua successiva esondazione, avvenuta giovedì 24 novembre 2016, è purtroppo ancora ben nitido nelle menti degli abitanti di Garessio, che improvvisamente si sono ritrovati a vivere le sensazioni di paura e angoscia già sperimentate 22 anni prima.

Oltre alle opere pubbliche, anche le proprietà private e le attività produttive sono state danneggiate pesantemente: a tal proposito, il Comune ha annunciato che i moduli per la segnalazione dei danni subiti dovranno pervenire all'ufficio segreteria del municipio tassativamente entro lunedì 6 marzo.

Inoltre, l'amministrazione ha ricordato che è attiva una raccolta fondi, indirizzata a chiunque desideri fornire un aiuto concreto per l'esecuzione dei lavori di ripristino del parco giochi "Parco della Libertà" e della passeggiata "Lungotanaro Bisio".

Per contribuire, è sufficiente effettuare un versamento sul conto corrente intestato al Comune di Garessio, di cui riportiamo gli estremi di seguito: IBAN - IT14Q0342546350000040823825, presso Banco di Credito P. Azzoaglio s.p.a. - filiale di Garessio, via Garibaldi 26.

Questa la causale da riportare: alluvione 24-25 novembre 2016 - ripristino "Parco della Libertà" e passeggiata "Lungotanaro Bisio".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium