/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2017, 16:44

Roccaforte Mondovì: tutto quello che c'è da sapere sul nuovo impianto di videosorveglianza

Si tratta di un sistema misto, è costato 30mila euro e non è soggetto a spese di manutenzione

Immagine generica

Immagine generica

Durante la seduta consiliare di lunedì 6 febbraio, la Giunta comunale di Roccaforte Mondovì ha risposto a un'interrogazione presentata dalla minoranza ("Gruppo Indipendente") circa il nuovo impianto di videosorveglianza recentemente installato.

Dalle risposte è emerso che sono pervenuti il nulla osta da parte della Provincia di Cuneo in merito al posizionamento dei pali dell'infrastruttura in data 18 novembre 2016 e, successivamente, quello del Prefetto, giunto tre giorni prima di Natale.

Il sistema è misto ed è attualmente composto da tre telecamere propedeutiche alla rilevazione delle targhe dei veicoli e da altrettante telecamere contestuali.

Il costo per la sua posa ammonta a 30mila euro e, a tal proposito, in estate era stata approvata all'unanimità dai consiglieri comunali un'apposita modifica al bilancio.

In questo momento l'impianto non è soggetto a spese di manutenzione, in quanto coperto da garanzia. Le uniche opere manutentive necessarie riguardano esclusivamente la pulizia periodica delle infrastrutture.

Il sistema non necessita di alcuna gestione, in quanto si tratta di un controllo automatico di tracciatura targhe; non sono pertanto previsti operatori da remoto, in quanto l'impianto trasmetterà da solo alle Forze dell'Ordine le eventuali targhe associate a veicoli rubati, sprovvisti di assicurazione o non in regola con la revisione.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium