/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 17 marzo 2017, 11:07

A Fossano la Passione di Cristo diventa un libro, un evento e una mostra

Illustrazioni di Franco Blandino, poesie di Flavio Vacchetta ed Egidio Belotti con musica e recitazione

A Fossano la Passione di Cristo diventa un libro, un evento e una mostra

È stato presentato questa mattina nel salone d’onore della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano il progetto di Franco Blandino, Flavio Vacchetta ed Egidio Belotti, Passio.

Si tratta di un progetto articolato in un libro, un evento e una mostra.

Il libro: è di viso in due parti. Nella prima sono raccolte le poesie di Flavio Vacchetta che dà una sua interpretazione in poesia della via crucis. Si tratta di una lettura molto intima ed emozionante della passione di Cristo illustrata da Franco Blandino con immagini molto vicine all’iconografia tradizionale. Nella seconda parte “Passiflora”, la passione è reinterpretata da Egidio Belotti, che della passione dà una visione più laica, maggiormente legata all’amore, alla morte, alla sofferenza dell’individuo nella società odierna. Anche le immagini, in questo caso, sono differenti: Blandino ha scelto per questa parte di testo elaborazioni grafiche delle sue opere, sfruttando il potenziale del digitale per dare una chiave di lettura contemporanea alle opere stesse. Tutto il libro, inoltre, utilizza i QRCode per rimandare alle letture delle opere con musiche interpretate da Paolo Fiammingo, con opere di Debussy e Chopin, ma anche di Dalla e Morricone.

L’evento: venerdì 31 Marzo alle 20.30 presso la Chiesa dei Battuti Bianchi due attori della Corte dei Folli, Marina Morra ed Enzo Brasolin daranno lettura delle poesie raccolte nel libro e Paolo Fiammingo eseguirà musiche di Morricone, Debussy, Chopin, Dalla, De Senneville e O. Touissant.

La mostra: dal 1 al 17 aprile i quadri di Franco Blandino saranno esposti nel porticato e all’interno del Museo Diocesano. La mostra sarà visitabile di sabato e domenica dalle 15.30 alle 19 e resterà aperta anche il giorno di Pasqua e il Lunedì dell’Angelo a ingresso libero.

Passio è un progetto articolato, il libro, attraverso l’utilizzo i QRCode rimanda a pagine internet nelle quali è possibile ascoltare Marina Morra ed Enzo Brasolin recitare le poesie, conferendo maggior forza al messaggio contenuto nei testi. Anche la FFM ha collaborato alla realizzazione del libro e le musiche eseguite da Fiammingo si possono a loro volta ascoltare su Internet.

Alla conferenza stampa di presentazioni sono intervenuti il presidente della Cassa di Risparmio di Fossano Beppe Ghisolfi, amante dell’arte e dei progetti ambiziosi e profondi come Passio, che ne ha fatto una presentazione convinta ed entusiasta, Monica Ferrero, segretario generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, che ha portato i saluti del presidente Gianfranco Mondino, il sindaco di Fossano Davide Sordella che ha sottolineato come passione sia “un termine che si presta a tante chiavi di lettura. È un concetto che unisce la comunità e in questo libro c’è proprio un doppio livello di interpretazione del termine passione, religioso e laico”. L’assessore alla Cultura Paolo Cortese ha evidenziato come questo progetto possa lasciare il segno sia in un lettore credente che in un non credente: “In una dimensione laica propria del ruolo dell’amministrazione, è bello poter affrontare temi che coinvolgono però l’etica contribuendo alla valorizzazione di un sistema di valori. Questa esperienza multimediale è una metafora della vita stessa sia del credente che dell’ateo”.

La prefazione del libro è stata scritta dal vicario del Vescovo, Mons. Derio Olivero: “Sono onorato che mi abbiano chiesto di scrivere questa prefazione. È un progetto che utilizza una pluralità di comunicazione e contribuisce a unire”.

Franco Blandino ha illustrato il progetto: “Non è la prima volta che lavoriamo insieme – ha detto -, ma in questo caso siamo lusingati dalla comprensione che è stata dimostrata nei confronti dello scopo dell’opera e della duplice veste del concetto di passione. Abbiamo avuto molti interlocutori: la CRF, la Fondazione CRF, la Fondazione Fossano Musica, il comune di Fossano, la Regione Piemonte, la Corte dei Folli, la Diocesi e abbiamo avuto l’opportunità di lavorare insieme su un progetto comune”.

Egidio Belotti ha sottolineato la laicità della sua passione, velata di pessimismo: “Per la maggior parte le mie liriche sono dettate dall’inconscio e filtrate dalla ragione, lasciando al lettore lo spazio per interpretare le parole, magari in modi diversi nel tempo. Ho posto l’accento sulla sofferenza dell’uomo e su una passione che è amore, gioia, sofferenza e morte”.

Diversa la passione interpretata da Flavio Vacchetta:Il mio percorso è un invito a leggere e riflettere”.

Ora l’invito lanciato da Blandino è di accogliere questo progetto in altre sedi dopo Fossano: “Si tratta di un progetto e di un messaggio che non hanno né tempo né luogo e ci auguriamo di andare avanti in altre città”.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore