/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

DELTA Gold diesel anno 09/2011 km 87.000 colore blu con cambio automatico 6 marce e con possibilità di usare il cambio...

Nel comprensorio sciistico della Riserva Bianca, a due passi dalla Costa Azzurra, di 100 metri quadrati,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | domenica 19 marzo 2017, 12:36

Vaccino sì, vaccino no... cosa ne pensano i cuneesi? (VIDEO)

I numeri del contagio da morbillo hanno subito un'impennata del 230%, riaccendendo le dispute tra vaccinisti e antivaccinisti. Abbiamo sentito le opinioni di alcuni genitori che, a volte con qualche dubbio, hanno scelto di vaccinare i propri figli

Il morbillo torna a destare preoccupazione in Italia. Da gennaio 2017 è stato registrato un aumento del numero di casi di oltre il 230%. L'allarme arriva dal ministero della Salute, che ricorda che il problema è collegato al calo di vaccinazioni.

La maggior parte dei casi si è registrata in quattro regioni e, tra queste, c'è il Piemonte. A livello regionale, negli ultimi mesi del 2016 e fino al 15 marzo 2017, sono pervenute 269 segnalazioni di contagio: 161 casi confermati in laboratorio, 36 con link epidemiologico ai casi confermati, 62 casi possibili, 10 non confermati in laboratorio.

Gli ultimi dati disponibili sul morbillo dicono che nel 2016 la copertura vaccinale è risalita di 2 punti percentuali, attestandosi al 91%, mentre in base alle indicazioni ministeriali e alle linee guida dell’Oms dovrebbe essere al 95% per essere efficace. Quindi il Piemonte è sotto la soglia. 

Ne abbiamo parlato con i cuneesi, in particolare con le mamme e i papà. Sentite che cosa ci hanno detto.

 

simonelli-mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore