/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 20 marzo 2017, 19:01

Neive festeggia i 10 anni della Strada Romantica

Appuntamento il 25 e 26 marzo

Il 25 e 26 marzo a Neive si festeggia con un evento dai diversi contenuti i 10 anni della Strada Romantica. Nei due giorni, dalle ore 10.30 alle ore 18,30, presso la Biblioteca Comunale “V. Vada” si potrà ammirare  la mostra fotografica “Tra cieli e paesi di Langa e Roero” del fotografo Davide D’Angelo, con ingresso libero.

Sabato 25 Marzo alle ore 21, presso l’Auditorium San Giuseppe “Chi è di scena a… Neive”, con la compagnia “I Fabulanti di Neive” proporrà gli spettacoli “Ortensia ha detto… me ne frego!” e “Il parco non è un luogo così sicuro”, con la regia di Marco Domenicale.

Domenica 26 Marzo alle ore 10, in collaborazione con l’Associazione Terre Alte, Passeggiata “Sulla Strada Romantica: dalle colline di Neive alla Cappella del Moscato”; alle ore 10.30 è prevista in Municipio la tavola rotonda “10 anni di Strada Romantica”; dalle ore 10.30 alle ore 18.30, alcuni artisti locali, pittori, ceramisti e gli studenti della IV A del Liceo Gallizio di Alba esporranno lavori inediti tra le vie del paese trasformato in un galleria temporanea dal titolo “Contaminazioni d’arte”.

Dalle ore 15, Book crossing, nel centro storico: l’unico evento in cui puoi scambiare i libri e ascoltare letture effettuate in punti suggestivi del centro storico del borgo di Neive, a cura della biblioteca comunale “V. Vada”.

Sempre dalle ore 15, visita guidata del centro storico: itinerario guidato in cui verranno illustrati ai visitatori i luoghi di interesse storico del borgo; è prevista anche una sessione dimostrativa di Carnet de Voyage in collaborazione con la Fondazione Peano di Cuneo e il Primo Liceo Artistico Statale di Torino: nell’era digitale, un modo per raccontare il mondo ad acquerello o carboncino tra le pagine di un taccuino.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore