/ Saluzzese

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | lunedì 20 marzo 2017, 13:38

Bagnolo Piemonte, nuovo incendio boschivo: gli Aib faticano ad uscire dalle rimesse per colpa del parcheggio selvaggio

La sede dei volontari si trova nei paraggi del campo sportivo comunale dove ieri si disputava la partita domenicale

Le immagini delle operazioni di spegnimento

Ancora un incendio boschivo sulle alture di Bagnolo Piemonte.

Dopo quelli registrati all’inizio della settimana scorsa (il 13 ed il 15 marzo) ieri è nuovamente scattato l’allarme per un rogo, sviluppatosi nella stessa zona di lunedì, lungo i tornanti che conducono al monastero di Pra ‘dMill.

Anche questa volta sono intervenute le squadre del corpo Anti Incendi Boschivi di Bagnolo Piemonte, insieme a quelle dei Vigili del fuoco volontari di Barge.

Il fronte di fuoco aveva già interessato diversi metri quadrati di terreno, ma l’opera dei volontari ha reso possibile il contenimento delle fiamme ed il successivo spegnimento del rogo.

L’intervento di uomini e mezzi degli Aib è stato però reso difficile a causa del parcheggio “selvaggio” degli spettatori della partita di calcio domenicale, disputata al campo sportivo comunale.

La sede degli Aib e del gruppo di protezione civile bagnolese si trova proprio nei paraggi del terreno di gioco.

Vorremo chiedere a coloro che alla domenica vanno a vedere la partita al campo da calcio – dicono dall’Aib - di evitare di parcheggiare davanti ai portoni da cui escono i nostri mezzi per i servizi di emergenza e quantomeno di lasciarci il passaggio utile per poter uscire agevolmente!”.

 

 

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore