/ Curiosità

Spazio Annunci della tua città

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti a Torino assume autista di scarrabile e bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail ...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | lunedì 20 marzo 2017, 17:14

Bernezzo, spedizione alla scoperta delle meraviglie del sottosuolo

Un'avventura indimenticabile per i cinquanta partecipanti, che hanno affrontato un percorso fatto di stanze, cunicoli, strettoie e pozzi

Domenica 19 marzo una cinquantina di intrepidi esploratori suddivisi in tre turni, accompagnati da venti speleologi si sono lasciati guidare nei meandri delle grotte bernezzesi, in particolare nella grotta della Fenice.

Superato l’ingresso stretto e buio, equipaggiati di tute, caschi e imbragature, per i visitatori si è aperto un percorso ricco di stanze, cunicoli, strettoie e pozzi. Oltre alle goccioline d’acqua, si sono potute ammirare delle stalattiti e canne d’organo. Dopo un attimo di titubanza, anche i più piccoli “speleologi” hanno affrontato con coraggio e curiosità l’avventura che è stata proposta dagli “Amici dei sentieri bernezzesi”  con la collaborazione del Gruppo Speleologico Alpi Marittime di Cuneo, del Soccorso Alpino e Spleologico di Cuneo e del Gruppo Speleologico Valli Pinerolesi.

La visita in grotta ha richiesto abilità con le corde, la longe, la roccia umida e tanta disponibilità a sporcarsi di fango. Soprattutto nella parte finale della grotta, dove il soffitto è alto non più di trenta centimetri, gli esploratori sono stati costretti ad avanzare strisciando come serpenti. I partecipanti, entusiasti dell’iniziativa, ringraziano tutti i volontari speleologi che hanno messo a disposizione competenze e attrezzature necessarie per una visita in grotta svolta in massima sicurezza.

bs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore