/ Solidarietà

Che tempo fa

Cerca nel web

Solidarietà | 26 marzo 2017, 10:59

Da Amatrice a Limone Piemonte: Enrico e Veronica pronti a riaprire l'agriturismo Il Girasole

Di Amatrice, hanno perso tutto a causa del terremoto. Grazie al bel gesto del signor Giovanni Bottero potranno ricominciare. L'apertura sarà il prossimo 31 marzo

Enrico e Veronica

Enrico e Veronica

La loro storia ha fatto il giro dell'Italia. Ed è talmente bella che anche una troupe della Rai è arrivata fino a Limone Piemonte per poterla conoscere e raccontare. E' stata scelta, infatti, per "Piccole storie di provincia", rubrica all'interno della trasmissione di Corrado Augias "Piccole Storie", in onda su Rai Tre.

Li ricorderete: loro sono Enrico e Veronica Neroni, amatriciani doc. La notte di quel maledetto 24 agosto del 2016 si sono visti portare via tutto dal sisma. Hanno perso amici, conoscenti, la casa, il ristorante che gestivano, Barcollo, a Torrita di Amatrice.

Ma sulla loro strada hanno trovato la grande generosità di Giovanni Bottero e della sua compagna Giuliana. Che hanno dato loro in gestione, a titolo completamente gratuito, l'agriturismo Il Girasole, in frazione San Bernardo a Limone.

Giovanni ha gestito il locale per 15 anni, poi, per motivi di salute, è stato costretto a chiudere. Il terremoto della scorsa estate in centro Italia, le immagini di vite distrutte, di sogni spazzati via in pochi secondi, hanno fatto maturare in lui una decisione: dare il locale ad una famiglia di ristoratori di quelle terre. Perché, come dice lui, "si rimane ristoratori per sempre".

L'appello su Facebook: "Sono disponibile a dare in comodato d’uso gratuito il mio ristorante, totalmente attrezzato, fino a quando non sarete nella condizione di poter riappropriarvi del vostro. Non voglio soldi, né per l’affitto né per altro" rimbalza ovunque e arriva a questa coppia. Enrico e Veronica vengono a trovare Giovanni, prima per curiosità, poi in maniera sempre più consapevole. E accettano.

Lì, in quella borgata ad un paio di chilometri dal paese, hanno ritrovato la montagna, la neve, il silenzio. Ciò che avevano e amavano anche ad Amatrice. E' il posto giusto per ricominciare. Anche se la speranza, non lo nascondono, rimane quella di tornare a casa.

Con il locale hanno ricevuto anche un alloggio. L'unica cosa che Giovanni ha chiesto loro è stata di ridare vita a quel ristorante chiuso da troppo tempo.

Un gesto, quello del signor Bottero, che ha "contagiato" altre persone. Un commerciante di Canale d'Alba, Antonio Delpiano, un giorno ha telefonato a Giovanni dicendo che avrebbe donato tutto il tovagliame per la riapertura del ristorante. I genitori della scuola dell'infanzia di Limone hanno deciso di pagare le rette scolastiche per le due bimbe di Enrico e Veronica. A Limone in tanti si sono dati da fare per accogliere questa nuova famiglia. 

Enrico e Veronica stanno per aprire e finalmemente possiamo ufficializzare la data. Il Girasole, al cui interno vedrete anche l'insegna del locale di Amatrice, aprirà il prossimo 31 marzo. Il menù sarà tipicamente amatriciano, con qualche portata anche per i celiaci. 

In frazione San Bernardo è davvero tutto pronto per ricomiciare. Questa famiglia potrà riprendersi un po' di normalità, la cosa più preziosa quando si è perso tutto. Grazie alla generosità e al bellissimo gesto di Giovanni e Giuliana. Che in tanti hanno voluto raccontare, perché fa bene al cuore.

 

Per informazioni e prenotazioni http://www.agrigirasole.com/  0171/926704.

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium