/ Monregalese

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Monregalese | mercoledì 19 aprile 2017, 11:15

30 anni di Maestri del Gusto in fiera a Pamparato (FOTO)

Il sindaco Mulattieri spegne le 30 candeline con 4.500 persone alla Fiera di Pasqua

Le immagini della fiera

Il sindaco di Pamparato, Fausto Mulattieri, accoglie i 4.500 visitatori della Fiera di Pasqua 2017 sulla magica panca celtica, dell’artigiano del legno Andrea Giaccone, prodotta con i materiali della segheria Tomatis di San Michele Mondovì. Selfie e tradizioni a braccetto!

Il meteo ha capito che doveva darci una mano per festeggiare i trent’anni – dice – e tutti i volontari della Pro Loco e della Protezione Civile di Pamparato hanno contribuito alla riuscita di questa festa tradizionale. Senza l’aiuto dello sponsor storico è stato davvero difficile, ma abbiamo superato in varietà e qualità le pur simpatiche edizioni precedenti, tornando agli afflussi di alcuni anni fa”.

L’attrazione dei voli in elicottero sull’Antoroto di domenica e su Vicoforte di Pasquetta ha polarizzato l’attenzione di molti, che poi hanno scoperto che c’era altro anche … terra terra! Insomma outdoor anche con mezzi più semplici, come il triciclo da discesa (invenzione di Mondovì) che ha qui la seconda pista più bella d’Italia, dove si terrà il campionato italiano (tra Serra e Pamparato) il 5-6 agosto, o con la “camminata “tecnica del Nordic Walking attorno al bel castello dei Cordero di Montezemolo, sede del comune.

Le salite impegnative del borgo sulla Roa Marenca non sono state un problema per i bikers, sia muscolari che a pedalata assistita della Tribe di Vicoforte, né per le nuove Suzuki Ignis 4x4 ibride di Garelli di Cuneo.

Tutte le aree sono state visitate con successo – dice Mulattieri – ma quello che ci è piaciuto di più è vedere, per la prima volta, sulla nostra piazzetta, Pro Loco e Associazioni delle Tre Valli. Un primo segno importante che speriamo sia colto in futuro da chi non ha potuto partecipare a questa edizione e dagli sponsor che dovrebbero favorire progetti “inclusivi” come il nostro”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore