/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche su facebook (Andrea Panarese zona Savona). Acquisto anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

appartamento ammobiliato a Vigna, frazione di Chiusa di Pesio, vicinissimo a Cuneo e circa 20 km da Mondovà¬. a pochi minuti da Lurisia,adesso collegata con tutto il comprensorio...

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | giovedì 20 aprile 2017, 17:31

Il primo reggimento artiglieria da montagna e la CPO premiano le donne “combattive” (GUARDA LA GALLERY)

Cerimonia in sala rossa, ieri mercoledì 19 aprile, a conclusione del 1° corso di difesa personale con l’Esercito

Si è tenuta ieri, mercoledì 19 aprile, presso la Sala Rossa del Comune di Fossano, la cerimonia di chiusura del 1° corso di difesa personale organizzato dal 1° reggimento artiglieria da montagna in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità del comune.

Abbiamo accolto con piacere questa sfida che si è stata proposta dal 1° reggimento - ha affermato l’assessore alle Pari Opportunità Cristina Ballario -. È stata una bella prova di collaborazione con la città. Inizialmente temevamo che ci sarebbero state poche adesioni, poi il numero è man mano aumentato e 17 donne tra quante si erano iscritte hanno portato a termine il percorso”.

Un percorso che è stato faticoso dal punto di vista fisico: i due istruttori, il caporalmaggiore capo scelto Tommaso De Carlo e il caporalmaggiore scelto Giuseppe Bitto non hanno fatto sconti contribuendo a creare l’attesa per l’appuntamento bisettimanale con le lezioni. L’impegno delle donne, di ogni età e forma fisica, che hanno partecipato al corso è stato premiato, oltre che con l’attestato formale, con una scheda di mantenimento della forma fisica acquisita studiato appositamente dai due istruttori per le corsiste.

La Commissione Pari Opportunità – ha spiegato la presidente Marina Manasi occupa di promuovere la cultura della parità in seno alla nostra società operando in vari ambiti. Quello con il primo reggimento è stato un confronto arricchente.

Fin dall’assunzione del comando ho puntato sulla collaborazione con le autorità civili e con il territorio perché l’esercito è una risorsa nazionale, ma può diventare anche una risorsa locale – ha detto il comandante del 1° Reggimento Artiglieria da Montagna colonnello Stefano Panoni -. Questo è uno dei primi progetti che giunge al termine, mentre altri sono in corso e altri ancora stanno per partire e devo dire che è stato un successo. Siamo aperti alle iniziative con il territorio per sviluppare un’ampia sinergia con le autorità e la popolazione locale”.

Tutto lascia immaginare che questo corso sarà solo la prima edizione di un percorso di continua relazione tra l’esercito di stanza a Fossano e i cittadini. Il comandante Panoni ha infatti lasciato aperta la porta a un nuovo corso, magari avanzato, per l’anno prossimo.

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore