/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 21 aprile 2017, 18:00

Farigliano, c'è la conferma sul corpo trovato lungo il Tanaro: si tratta di Alain Chierotti

Dopo ore di analisi e riconoscimenti sul cadavere ritrovato nella serata di ieri (20 aprile), arriva la conferma alle ipotesi avanzate nella mattinata di oggi

Foto di repertorio

Dato lo stato di avanzata decomposizione del corpo ritrovato nella serata di ieri (giovedì 20 aprile) da alcuni militari della Forestale di Ceva nel corso di un pattugliamento lungo l'alveo del Tanaro di località Naviante di Farigliano, le analisi deputate al riconoscimento del cadavere si sono rese immediatamente necessarie, come abbiamo segnalato nel nostro articolo di questa mattina.

Verso le 17 di oggi dai carabinieri di Fossano è arrivata la conferma alle ipotesi immediatamente avanzate sulla questione: si tratta davvero di Alain Chierotti, il 30enne scomparso da Magliano Alpi lo scorso 9 febbraio.

Sul posto, assieme alla Forestale, anche i carabinieri di Fossano e Dogliani: a recuperare la salma dopo ore di attesa, il personale Saf dei vigili del fuoco di Mondovì.

Il corpo si trova attualmente presso la camera mortuaria dell'ospedale di Mondovì.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore