/ Alba e Langhe

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Che tempo fa

Cerca nel web

Alba e Langhe | domenica 23 aprile 2017, 11:55

Approvato il bilancio della città di Alba

La cifra che costituisce l’avanza di amministrazione supera i 17 milioni. Il sindaco Marello: ”Siamo in presenza di un rendiconto che, dal punto visto tecnico, è ineccepibile"

Ad Alba, il consiglio comunale di questa sera, venerdì 21 aprile, si è aperto con la discussione sul bilancio 2016. La città di Alba è sana, o quanto meno, numeri alla mano è difficile sostenere il contrario.

La cifra che costituisce l’avanza di amministrazione supera i 17 milioni, 17,5 per l’esattezza. Di questi, quelli realmente utilizzabili dal comune sono 9,1. Uno, circa, di questi milioni sarà impiegato per investimenti immediati nella seconda variazione al bilancio di previsione che pareggia a 2 milioni di euro.

Commenta il bilancio il sindaco di Alba Maurizio Marello:”siamo in presenza di un rendiconto che, dal punto visto tecnico, è ineccepibile. Pochi comuni possono vantare dei numeri così netti che attestano una solidità che negli anni è cresciuta. Questi risultati sono frutto di anni di lavoro. Visti da lontano sono il risultato di buone amministrazioni che la nostra città che la sempre avuto ma, se riduciamo lo spazio temporale, dipendono dal durissimo lavoro che è stato fatto negli anni più bui della congiuntura economica. Bisogna vedere con obiettività il tutto. Dobbiamo contestualizzare questo risultato di bilancio, essendo consapevoli. Partiamo da questa solidità di bilancio per affrontare l’oggi ma anche il domani. Unità deve essere la parola d’ordine. Una considerazione politica: la nostra generazione è stata chiamata a raddrizzare alcune piaghe del passato. Tra queste la mancata intercettazione de i finanziamenti per le strade, la scelta del luogo dove costruire l’ospedale o la questione autostrada. Il 2016 resta un anno molto particolare. Abbiamo raccolto i frutti seminati nel corso degli anni precedenti”.

Il bilancio, che, tra le altre cose vanta 4.5 milioni di investimenti fatti nel corso del 2016, è stato approvato con i voti contrari dell’opposizione.

 

 

 

Manuela Anfosso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore