/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 26 aprile 2017, 14:21

Saluzzo, pusher vendeva hashish anche a minorenni: condannato a 10 mesi

I fatti si riferiscono al 2012

Incontrava i clienti in alcuni locali pubblici per vendergli hashish. Y.E.B., trentenne nato in Marocco e abitante a Saluzzo, è stato condannato questa mattina dal tribunale di Cuneo a 10 mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti.

Fra i suoi clienti anche due ragazzine, che avevano acquistato da lui per tre o quattro volte dosi di “fumo”. Da qui la contestata aggravante di cessione a minori, seppure l'imputato avesse dichiarato di ignorare che non fossero maggiorenni.

I reati furono commessi fra agosto e novembre 2012 a Saluzzo. Il “pusher” , che non faceva parte di un'organizzazione ma agiva da solo, vendeva dosi di stupefacente a 5 o 10 euro la bustina. Il pm Alberto Braghin aveva chiesto la condanna a 1 anno e 9 mesi.

Secondo il difensore d'ufficio, l'imputato non sarebbe stato esattamente individuato: i clienti infatti, pur avendo riconosciuto Y.E.B. nelle foto segnaletiche, avrebbero fatto confusione con il suo nome.

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore