/ Cuneo e valli

Spazio Annunci della tua città

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Società di trasporti assume autista professionista di bilico con patentino ADR. Inviare curriculum via mail

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cuneo e valli | venerdì 19 maggio 2017, 16:20

Cena di primavera dello Chef stellato Pasquale Laera al Ristorante Italia di Ceva

Agretti, ortiche, safran e verbene i protagonisti in cucina

Per la terza volta, la Primavera diventa stellata e dopo Juri Chiotti e Davide Palluda, il 25 maggio sarà Pasquale Laera a cucinare le erbe di primavera presso il Ristorante Italia e inaugurare la terza edizione della festa di Primavera di Ceva realizzata con la collaborazione della cantina Beni di Batasiolo.

Giovanissimo chef allievo della scuola Alma di Colorno, diretta da Gualtiero Marchesi, Laera ha lavorato nelle migliori cucine d’Italia, per approdare a Villa Crespi , il ristorante di Antonino Canavacciuolo.  Non ci vuole molto tempo prima che Canavacciuolo intuisca la bravura del giovane chef pugliese che, a partire dal 2011 diventa sous chef a Villa Crespi. Quando nel 2013 lo chef Cannavacciuolo inizia il sodalizio con il Boscareto Resort & SPA in qualità di consulente delle attività ristorative, lo nomina Executive chef.

La cucina di Pasquale riflette la forte personalità: in ogni piatto le tradizioni piemontesi vengono esaltate dall’incontro mediterraneo con il Sud, dando origine ad accostamenti unici e questa sua bravura la porta a Ceva con un Menu interamente dedicato alla primavera.

  • Merluzzo, agretti, aneto e olive infornate
  • Risotto allo “zafran” con peperone crusco, salsiccia di bra e salsa midollo
  • Costine di maiale, salsa aglio, ortiche, melanzane e verbena
  • Baba’, fragole, lavanda e rabarbaro
  • Piccola pasticceria

Nelle ricette di Pasquale c’è il giusto connubio tra tecnica, stile e fantasia, oltre a una profonda cultura e conoscenza dei “suoi” territori e sono convinta che la sua cucina incanterà gli ospiti del Ristorante Italia – commenta Paola Gula, assessore alle manifestazioni del comune di Ceva -. La Cena de LaPrima può essere realizzata solo grazie alla piena disponibilità del Ristorante Italia e dello chef Paolo Pavarino che non finirò mai di ringraziare”.

Il costo della cena sarà di 70 euro, vini compresi e si può prenotare presso il Ristorante Italia al numero 0174 701340.

I.P.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore